News immediate,
non mediate!

PAT * 70 ANNI CHIMICA MANICA: ROSSI, ” QUESTA AZIENDA DI BORGO SACCO RAPPRESENTA UNA PAGINA AUTENTICA DI STORIA DELL’AUTONOMIA ”

Scritto da
11:24 - 19/05/2018

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, e il vice Alessandro Olivi hanno partecipato alle celebrazioni dei 70 anni dell’azienda chimica di Borgo Sacco. Rossi: “Manica, una pagina autentica di imprenditoria e di storia dell’Autonomia”.

Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, e il vice presidente, e assessore provinciale allo sviluppo economico e al lavoro, Alessandro Olivi, hanno partecipato ieri pomeriggio a Borgo Sacco alle celebrazioni del 70° anniversario della fondazione della Manica Spa, azienda chimica leader nella produzione di solfato di rame per l’agricoltura, agro farmaci e prodotti a base di rame.

“Settanta anni di storia sono una grande responsabilità – ha esordito il presidente Rossi – perché sono pochissime le aziende che tagliano questo traguardo. Manica nacque lo stesso anno dello Statuto di Autonomia e, in questo senso, l’avventura imprenditoriale di Manica rappresenta una pagina autentica di storia dell’Autonomia”.

Parole di elogio sono arrivate anche dall’assessore Olivi: “Il successo di Manica conferma che territorio, famiglia e azienda possono andare insieme. E’ bello vedere come la terza generazione della famiglia stia lavorando e guardando allo sfide future, senza però dimenticare il passato, fatto di valori autentici”.

Fondata da Ettore Manica nel 1948, azienda è ora gestita dal figlio Paolo e dai tre nipoti: Giulia, Silvia e Michele. La festa è stata l’occasione per ribadire il forte legame tra Manica Spa, il territorio di Borgo Sacco e la sua gente con cui l’azienda ha condiviso la crescita.

“Sentitevi orgogliosi di aver vinto la sfida – ha sottolineato il presidente della Provincia autonoma di Trento, Ugo Rossi, rivolgendosi alla famiglia Manica ma anche ai dipendenti -, avete vissuto 70 anni profondamente attaccati al territorio e alla famiglia, rispettando le regole di una sana imprenditoria e dei lavoratori.

Sono stati anni difficili ma, come ha fatto l’Autonomia, avete saputo superare i momenti più difficili grazie al forte radicamento sul territorio e all’impegno che la gente trentina non ha mai risparmiato. Siete stati autentici protagonisti della storia della nostra Autonomia”.

Di innovazione ha parlato il vice presidente ed assessore provinciale allo sviluppo economico e al lavoro, Alessandro Olivi: “La storia dell’azienda Manica conferma che l’innovazione è fattore di sviluppo di un territorio.

È una coincidenza ma non certo un caso che, nella giornata in cui Manica Spa festeggia il 70° della fondazione, sempre a Rovereto e sempre oggi, abbiamo posato la prima pietra della nuova Manifattura, polo di innovazione ed alta tecnologia”.

Giulia Manica, general manager dell’azienda, ha dato il benvenuto sottolineando nel suo intervento l’importanza delle risorse investite per garantire e testare i prodotti a base di rame, accanto all’impegno costante che Manica profonde nell’affrontare il mercato europeo.

Un’energia messa in campo da un’azienda orgogliosamente tutta italiana, determinata a sfidare i colossi mondiali del settore grazie alla sua flessibilità e alla coerenza del proprio lavoro. Una ringraziamento è andato anche alla Provincia autonoma di Trento: “Ha sempre seguito l’azienda ed ha capito che Manica Spa intende sviluppare una chimica green”.

Dopo la lettura della prefazione al libro del 70° di Isabella Bossi Fedrigotti è toccato agli studenti del Liceo Rosmini, guidati dalla professoressa Marina Piccolroaz, presentare alcuni brani del libro monografico frutto di un lavoro di ricerca e catalogazione del materiale durato ben due anni, esempio concreto di un fattivo rapporto tra scuola e impresa nell’ambito del progetto “Tu Sei”.

Michele Manica, responsabile della R&S, ha poi illustrato i programmi dell’azienda, attraverso investimenti strutturali e innovazione nell’ottica della chimica, verde in un rapporto sempre più stretto e collaborativo con il territorio.

Paolo Manica amministratore unico della società ha infine premiato alcuni collaboratori per anzianità e fedeltà, a conferma che ciascuno che ha lavorato o lavora in azienda è parte integrante di questa storia.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.