Ordine dei Medici di Trento e Associazione Italiana Medici per l’Ambiente promuovono un incontro su ambiente e salute. Domani a Trento un incontro nazionale sui Medici sentinella per l’ambiente.

Una Rete di Medici Sentinella sul territorio finalizzata al monitoraggio delle patologie ambiente- correlate (RIMSA): questo è il progetto, promosso dalla Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici e degli Odontoiatri (FNOMCEO) e dalla Associazione Medici per l’Ambiente (ISDE) e approvato dal Ministero della Salute che sarà presentato domani mattina, 25 maggio, presso la sede dell’ Ordine dei Medici di Trento.

È ormai noto che inquinamento ambientale e cambiamento climatico sono causa e motivo di aggravamento di numerose malattie (cronico degenerative, neoplastiche, endocrino-metaboliche) e di alterazioni delle condizioni globali di salute che riguardano specialmente i soggetti più deboli e possono addirittura condizionare le future generazioni (danni epigenetici).

Le analisi dell’OMS mostrano che il 23 % delle morti nel mondo e il 26 % delle morti fra i bambini minori di 5 anni è attribuibile a fattori ambientali modificabili.
L’ identificazione ritardata o mancata di condizioni patologiche ambiente correlate può generare una sottostima e ritardare le possibilità di diagnosi e di cura con aggravio per la salute sia del singolo individuo che della collettività e con un aumento dei costi a carico del SSN.

La rete sarà formata da medici di medicina generale e pediatri di libera scelta; la loro particolare posizione radicata sul territorio permette, infatti, di rilevare precocemente eventuali patologie correlabili a cause ambientali, inviare le informazioni ai servizi istituzionali deputati alla raccolta e all’ elaborazione dati affinché questi possano intervenire tempestivamente e influenzare le decisioni politiche in ambito ambientale per migliorare la salute.

Alla presentazione del progetto da parte di FNMOCEO e ISDE parteciperanno anche rappresentanti del Dipartimento di Prevenzione dell’APSS e dell’APPA con l’ obiettivo di favorire l’ integrazione di tutte le strutture coinvolte in un progetto condiviso che possa agire sui comportamenti individuali e collettivi e influenzare le scelte politiche in ambito di salute ed ambiente.

 

Corso-25-05-2019_Medici-Sentinella