Ordine medici e odontoiatri – Provincia di Trento * ” CELEBRATA LA ‘ GIORNATA DEL MEDICO E DELL’ODONTOIATRA’ AL SOCIALE DI TRENTO ” (video – opinione)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

Al teatro Sociale di Trento è stata celebrata oggi la Giornata del medico e dell’odontoiatra, promossa ed organizzata dall’Ordine dei medici e degli odontoiatri della Provincia di Trento. Gli onori di casa sono stati fatti dal presidente dell’Ordine, dott. Marco Ioppi, presenti i componenti del direttivo dell’Ordine ed una foltissima rappresentanza di medici trentini.

 

 

 

 

 

Duplice lo scopo della giornata: premiare i medici che hanno raggiunto i 50 anni laurea e festeggiare i nuovi giovani medici iscritti all’Ordine.

“La Giornata del medico –ha ricordato a questo proposito Ioppi – è un appuntamento entrato ormai nella storia dell’Ordine, che ha la capacità di unire la gioia e l’entusiasmo dei giovani medici, che pronunciando il giuramento di Ippocrate diventano iscritti all’Ordine, alla commozione ed alla grandezza dei medici senior che festeggiano il traguardo dei 50 anni di laurea”.

La serata è stata introdotta dalla vicepresidente dell’Ordine, dott.ssa Monica Costantini, che ha espresso stima e gratitudine ai medici senior premiati ed ha portato poi un saluto cordiale ai nuovi medici chiedendo loro “competenza e rispetto”.

Dopo il saluto del commissario del Governo dott, Pasquale Giuffrè, del sindaco di Trento dott. Andretta e del rappresentante dell’Azienda sanitaria dott. Nava, il presidente dell’Ordine Ioppi in un breve intervento ha toccato alcune tematiche che riguardano il settore sanitario.

A quarant’anni dalla costituzione del Servizio sanitario nazionale il settore presente punti di criticità, certificati tra l’altro dal fatto che 12 milioni di italiani sono costretti a rinunciare alle cure sanitarie per motivi economici. In tale situazione spesso i medici sono condizionati da regole amministrative e burocratiche che mettono in crisi il rapporto medico-paziente.” In questa difficile situazione economica non è scontato – ha detto Ioppi – che l’assistenza sanitaria nel futuro possa essere uguale per tutti.”

Proprio per capire e porre rimedi – ha proseguito Ioppi – l’Ordine assieme a Fbk salute ha istituito gruppi di lavoro per analizzare e proporre adeguati rimedi e per mettere in campo un’idea nuova di medicina e di sanità, venendo così incontro anche alla necessità di una nova deontologia medica.

Tra i progetti sui quali sta lavorando l’Ordine del Trentino Ioppi ha ricordato il progetto Mentoring con il quale il giovane medico è messo nella condizione di poter contare sull’esperienza di un collega senior, che lo affianca e consiglia.

Le preoccupazioni e gli obiettivi illustrati dal dott. Ioppi sono stati poi condivisi anche dal dott. Stefano Bonora, presidente della Commissione odontoiatri, che ha portato il saluto della categoria.

Successivamente si è passati al momento più significativo della Giornata. Sul palco sono stati chiamati i 14 medici che hanno raggiunto il traguardo dei 50 anni della laurea, ai quali è stato consegnato l’Esculapio d’oro, distintivo dell’Ordine opera di Mastro 7, quale riconoscimento e ringraziamento per l’attività svolta a favore di tutta la comunità trentina. Quindi è stata la volta della presentazione all’assemblea dei 91 giovani neo laureati, che si apprestano ad intraprendere la professione medica.

Dopo la presentazione i nuovi medici hanno pronunciato il Giuramento di Ippocrate.

La presenza sul palco del Sociale dei giovani e dei colleghi anziani ha siglato il significato più vero della festa, ovvero quello del passaggio di testimone da una generazione all’altra.