«Bene la smentita del Governo sul caso Autostrade. Sarebbe stato assurdo e assolutamente inaccettabile cedere il controllo delle nostre autostrade ad una società tedesca e cancellare con un colpo di spugna il contenzioso con Aspi per il crollo del Ponte Morandi. Fratelli d’Italia non abbasserà la guardia e continuerà a difendere, anche attraverso la proposta sull’estensione del golden power anche verso aziende europee, i nostri asset strategici dalla speculazione e da chi vuole svenderli a basso costo».

Lo dichiara il presidente di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni.