START UP TRENTINO: INDAGINE CONTRIBUTI COMUNITARI PAT

Intervista Procuratore regionale Corte Conti dottor Marcovalerio Pozzato

Comunicato congiunto dei sindacati Nursing up, Uil, Cisl, Cgil e Fenalt sull’odierna riunione di contrattazione del comparto sanità in Apran.

Nel corso della preecedente riunione di contrattazione di data 13/12/2019 tra le scriventi OO.SS., l’Apran e l’Azienda sanitaria, quest’ultime si erano impegnate a presentare nel corso dell’incontro successivo una articolata proposta di accordo per il riconoscimento del tempo dedicato al cambio divisa, come tra l’altro previsto nell’accordo sottoscritto nell’agosto 2019 da tutte le organizzazioni sindacali con l’Azienda sanitaria.

Dopo oltre un mese di attesa, oggi ci siamo ritrovati convocati presso l’ Apran senza avere nessuna proposta formale su questa importante tematica, pertanto congiuntamente abbiamo ribadito ancora una volta i contenuti della nostra proposta e cioè che il tempo di vestizione deve essere riconosciuto indistintamente dalla tipologia oraria di servizio a tutti i dipendenti che hanno l’obbligo di indossare la divisa.

Apran e Apss si sono trincerate dietro ad un atteggiamento di chiusura totale invece di instaurare con noi una proficua discussione di merito.

Le scriventi OO.SS. preannunciano fin d’ora che, in caso di mancato accoglimento delle nostre proposte, sono pronte ad adottare tutte le forme di protesta che riterranno più opportune.

 

*

I sindacati Nursing up, Uil, Cisl, Cgil e Fenalt