Nexi, siglati accordi con Cred e Responsive. Le due fintech specializzate nel Wealth Management entrano in Nexi Open, l’ecosistema della PayTech dedicato all’open banking.

Le banche potranno ottimizzare la produttività della rete commerciale, ampliare i volumi di clienti e portafogli gestiti, offrire un servizio digitale innovativo.

Nexi, la PayTech leader nei pagamenti digitali, annuncia di aver siglato due accordi, rispettivamente con Cred (fintech israeliana) e Responsive (fintech canadese), in base ai quali le due società specializzate nel Digital Wealth Management entrano in Nexi Open, l’ecosistema per l’Open Banking di Nexi.

Le due partnership, che ampliano ulteriormente la gamma di offerta di Nexi Open, garantiscono alle banche importanti vantaggi in termini di produttività della propria rete di consulenti, ampliamento della base clienti e dei portafogli gestiti, qualità dei servizi erogati grazie a prodotti digitali che offrono soluzioni di investimento personalizzate e un controllo puntuale sugli investimenti.

Cred e Responsive, infatti, sono players all’avanguardia nell’offerta di servizi di robo advisor e robo 4 advisor, utili a semplificare la creazione e la gestione di portafogli di investimenti costruiti sulle specifiche esigenze dei singoli utenti finali.

Nel dettaglio, il robo advisor consente di realizzare in autonomia, in via digitale tramite app, pc, tablet, il proprio mix di investimenti sulla base delle proprie disponibilità, propensione al richio, preferenze; il robo 4 advisor supporta i consulenti finanziari della banca nella creazione del portafoglio investimenti dei clienti, conducendo le analisi e creando/ribilanciando i portafogli sulla base della strategia di investimento definita dalla banca e declinata dal consulente per il singolo cliente. In entrambi i casi, le piattaforme di intelligenza artificiale si avvalgono delle funzionalità di AISP, accesso ai conti correnti multi-banca del cliente che ha fornito consenso, per profilare l’investitore anche sulla base degli eventi ricavabili dalle sue transazioni (es. aumento stipendio, acquisto casa, cambio lavoro), con il fine di creare proposte di portafogli di investimento massimamente personalizzate e in linea con la situazione finanziaria del cliente.

Tali piattaforme sottostanti i servizi vengono costantemente monitorate e aggiornate, sia per riequilibrare periodicamente gli investimenti, sia per mantenerli in linea con quanto definito dai clienti, specialmente sotto il profilo di rischio.

“Le soluzioni di Cred e Responsive permettono alle banche nostre partner, in primis, di supportare i propri consulenti finanziari nella creazione di portafogli di investimento per i propri clienti, consentendo sia un risparmio di tempo, che potrà essere impiegato in attività di sviluppo commerciale, sia una migliore pianificazione degli asset su cui puntare per garantire rendimenti ottimali – dichiara Daniele Gabbai, Head of Strategic Partnerships & Alliances di Nexi – Inoltre, sviluppare queste soluzioni in ottica open banking consente agli istituti di credito di tarare gli investimenti, tramite algoritmi di intelligenza artificiale, anche sulla base delle transazioni multibanca dei clienti, offrendo cosi un servizio tailor made”.

“In Cred siamo entusiasti di collaborare con Nexi per abilitare un livello iper-personalizzato di servizi di investimento per i clienti bancari in Italia. Ci troviamo di fronte ad un’opportunità generazionale per le banche di attrarre organicamente asset di investimento, sfruttando le relazioni esistenti con i clienti – afferma Ben Fried, Co-Founder and CEO di Cred – I consumatori nel 2020 si aspettano servizi completi e seamless in ogni aspetto della loro vita. Con Cred, le banche forniscono a ciascun cliente, secondo le sue possibilità finanziarie, servizi di gestione degli investimenti altamente personalizzati, senza la necessità di personale aggiuntivo”.

“La collaborazione con Nexi ci consente di sbloccare il potenziale dell’open banking per contribuire a rendere i consulenti finanziari più produttivi e focalizzati sul cliente, con i nostri Hybrid Advice e Next Best Action Solutions”, ha commentato Davyde Wachell, CEO di Responsive.

Nexi, società quotata sul mercato MTA di Borsa Italiana, è la PayTech leader in Italia, operante in partnership consolidate con circa 150 istituti Bancari. Attraverso la sua tecnologia connette banche, punti vendita e cittadini, rendendo possibili i pagamenti digitali. La missione di Nexi è rendere digitale ogni pagamento e agevolare lo sviluppo della digitalizzazione del nostro Paese. Nexi opera in tre segmenti di mercato: Merchant Services & Solutions, Cards & Digital Payments e Digital Banking Solutions.
Merchant Services & Solutions: Nexi, insieme alle Banche partner, serve circa 900.000 commercianti;
Cards & Digital Payments: Nexi e le Banche partner gestiscono 41,6 milioni di carte di pagamento;

Digital Banking Solutions: Nexi gestisce 13.100 ATM, circa 469 mila postazioni di e-banking e 947 milioni di transazioni nei servizi di clearing nel 2019. Inoltre ha sviluppato, come partner tecnologico, il sistema open banking di CBI S.c.p.a. al quale hanno già aderito le principali Banche Italiane.

Cred è una società di tecnologia finanziaria con sede a Tel Aviv con operatività negli Stati Uniti e nell’Europa occidentale. L’azienda fornisce alle banche una soluzione leader per la gestione degli investimenti, consentendo loro di fornire un servizio iper-personalizzato, al livello di Family Office, a un’ampia base di clienti. La missione di Cred è allineare la crescita organica degli asset nelle banche, con la solidità finanziaria a lungo termine degli investitori. Cred è sostenuto da investitori leader nel settore dei servizi finanziari, tra cui Barclays Bank.

Responsive fornisce a banche, assicuratori e private managers, soluzioni di Hybrid Advice e Next Best Action. Fondata nel 2015 in Canada, Responsive è specializzata in Human-Centric AI per incrementare la produttività e il processo decisionale dei consulenti finanziari. La soluzione Next Best Action rileva i cambiamenti nelle finanze dei clienti per fornire ai consulenti informazioni strategiche che incrementano il valore del portafoglio gestito e la fedeltà della propria clientela. Responsive è supportato da Plug and Play Ventures e ha partecipato al programma Inception di NVidia.