Quirinale: le consultazioni del Presidente della Repubblica

GRUPPO PARLAMENTARE “PER LE AUTONOMIE SVP PATT,UV” DEL SENATO DELLA REPUBBLICA

E tu cosa ne pensi? Dicci la tua. In sintesi, MUSE H20 è un planetario digitale da 80 sedute arricchito da altre due sfere di minori dimensioni dedicate a piccole mostre e seminari.

 

PAGINA MUSE SONDAGGIO. LINK

https://www.h2o.muse.it/e-tu-cosa-ne-pensi/

 

GUARDA IL VIDEO H2O – PLANETARIO

 

 

 

Per la sua forma e la versatilità delle sue funzioni il MUSE H20 si presenta come un unicum, capace di arricchire ulteriormente l’offerta culturale trentina. Il progetto è stato approvato in via preliminare e per una durata di 15 anni nella forma di “installazione provvisoria” da tutti i diversi organi amministrativi pubblici. La gestione da parte del Museo permetterà di recuperare i costi di costruzione e gestione rispettivamente tramite la restituzione di quote d’affitto al costruttore e l’integrazione del biglietto d’ingresso nel tariffario MUSE.

 

 

Recentemente sono sorte delle voci critiche sul collocamento del Planetario nel prato antistante il Muse. Queste posizioni critiche osservano che il planetario andrebbe a incidere negativamente sulla percezione e sulla vista del Palazzo delle Albere, un pregevole edificio storico che si trova circa ad Ovest del luogo ove è prevista la realizzazione del MUSE H20. Le immagini del rendering permettono di cogliere la distanza e i rapporti tra Muse, il Planetario e il Palazzo delle Albere. In termini di distanze, il MUSE è a 58 metri dal Palazzo delle Albere, mentre è di 85 m la distanza tra il Palazzo e il MUSE H20.

Alla luce di queste osservazioni siamo interessati a raccogliere l’opinione di chi conosce il MUSE: