News immediate,
non mediate!

MUSE TRENTO * “ PALAFITTANDO – RELED 2021 “: « DA DOMENICA 11 LUGLIO AL VIA LA PROGRAMMAZIONE ESTIVA, L’APERTURA SARÀ AFFIDATA ALL’INAUGURAZIONE DELL’EXHIBIT “4000 ANNI FASHION“ »

Scritto da
13:33 - 6/07/2021

Si chiama Palafittando ed è un programma di eventi a tutto tondo, capace di coinvolgere gli abitanti di un’intera vallata e richiamare i turisti dalle zone limitrofe. Lungo le rive del Lago di Ledro – piccolo gioiello dei laghi trentini da cui affiorano i resti originali delle abitazioni degli uomini dell’Età di Bronzo – e nel territorio circostante, puntellato dei siti di interesse storico, archeologico e naturalistico che compongono la Rete Museale Ledro (ReLED), da domenica 11 luglio inizia la programmazione estiva. Oltre 150 appuntamenti, rivolti a tutte le età e gli interessi, che spaziano dalle visite guidate (italiano e tedesco) ai laboratori a tema, passando per gli eventi musicali e di approfondimento storico e scientifico. Luogo privilegiato dei pomeriggi sarà Piazza Preistoria – nel parco del Museo delle Palafitte, inaugurato la scorsa estate per dare risposta al desiderio delle persone di incontrarsi e tornare a vivere l’estate in piena sicurezza – dove può accadere di tutto e dove il ritmo incalzante degli eventi non conoscerà sosta.

 

*

Le domeniche in Piazza Preistoria
Domenica 11 luglio, l’apertura di Palafittando sarà affidata all’inaugurazione dell’exhibit “4000 anni fashion. Frammenti di moda dell’età del Bronzo”: dopo oltre 60 anni dalla scoperta, verrà esposto a Ledro un prezioso reperto, una cintura tessuta in lino proveniente dagli scavi intorno al lago. “4000 anni fashion” proverà a raccontare anche mediante dei modellini ricostruiti e prove di tinture naturali la moda dell’età del Bronzo in Europa.

L’occasione sarà utile anche per presentare e avviare la ricerca “Genesi. Dal presente alle diverse origini. La storia della valle di Ledro raccontata dal DNA” che il Museo delle Palafitte del Lago di Ledro propone in collaborazione con Università di Pavia. Attraverso la costruzione di alberi filogenetici, analizzando il DNA delle popolazioni attuali possiamo ricostruire la storia delle popolazioni antiche. Rivelando questa informazione genetica e confrontandola con quella delle altre popolazioni italiane (e non) sarà possibile trarre delle conclusioni riguardo la storia genetica della valle di Ledro e dei suoi abitanti, passati e presenti. L’appuntamento sarà accompagnato dalla musica live di Johnny Mox.

Gli eventi successivi prevedono, il 18 luglio, “Parole e canzoni tra Emilia e Mongolia” con Massimo Zamboni e Cristiano Roversi in “Patria prossima Patria remota”; il 25 luglio, sarà ospite di Ledro il giornalista RAI Domenico Iannacone (giornalista RAI) con l’intervento “I racconti dell’anima. Che ci faccio qui a Ledro?” e musica live con Morisco.
Il 1 agosto, per “Età del rock” concerto dei Bastard Sons of Dioniso e Caterina Cropelli, mentre l’8 agosto presentazione della guida “Preistoria sull’acqua. Alla scoperta del Museo delle palafitte del lago di Ledro” con la musica live di Candirù + Olly Riva Summer Tour e letture del libro “Ventodentro” di Anna Molinari. Il 22 agosto, presentazione del libro di Elena Crotti: il paesaggio montano di Tremalzo e il turismo sostenibile e musica live con The Virgin.

Il 29 agosto, il gran finale dell’estate di Palafittando con La Banda dei Fuoriclasse, direttamente da RAI Gulp con Mario Acampa; musica live con Fanfara Tigre e presentazione del libro di Giorgia Cappelletti: “Aisa e il mistero preistorico. Viaggi nel passato con l’archeologa Jeanne”.

 

*

Altri eventi speciali
Il 24 luglio e 15 agosto, alle 22, si terrà la speciale visita guidata show MEZZANOTTE AL MUSEO. Un modo diverso per scoprire il Museo delle Palafitte, nel buio della notte. Il 15 agosto si terrà anche la premiazione del concorso “Vinci una notte in palafitta”, che ogni anno mette in palio la possibilità di pernottare in una delle capanne preistoriche del villaggio, come veri palafitticoli!

Il 16, 17 e18 luglio al Museo garibaldino di Bezzecca, MANIFESTAZIONI GARIBALDINE
BezzeccaObbedisco con la presentazione del libro “La flotta di Garibaldi” (venerdì 16), il concerto del gruppo sardo Cordas et Cannas (sabato 17) e le manifestazioni ufficiali (domenica 18).

e infine… da non perdere il nuovo percorso The Lost Tale a Tremalzo.
Il racconto perduto di Tremalzo è un nuovo percorso alla scoperta delle particolarità naturalistiche di questa montagna. Partendo dal Centro Visitatori di Tremalzo si arriva, in un tragitto ad anello, a Bocca Casét, dove da agosto a ottobre il MUSE-Museo delle Scienze di Trento gestisce una stazione di inanellamento per lo studio e il monitoraggio degli uccelli migratori.

Il Museo delle Palafitte e la Rete ReLed
Il museo, completamente rinnovato nel 2019, accompagna il visitatore nella vita quotidiana dell’età del Bronzo, tra ricostruzioni e resti originali di un villaggio palafitticolo (2.200- 1350 a.C.) scoperto sulla sponda orientale del lago.

Della Rete ReLED fanno parte anche: Biotopo del Lago d’Ampola, Museo Garibaldino e della Grande Guerra, Ossario del Colle Santo Stefano, Tremalzo e Stazione Inanellamento Casèt, Museo Farmaceutico Foletto, Ledro Land Art.

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.