VIDEONEWS & sponsored

(in )

MUSE TRENTO * EARTH DAY 2021: « PRESENTE IL MINISTRO ALLA TRANSIZIONE ECOLOGICA CINGOLANI, GIOVEDÌ 22 APRILE 13 ORE DI DIRETTA NO STOP SU RAIPLAY »

Anche il MUSE – Museo delle Scienze è tra i protagonisti della maratona televisiva organizzata da Earth Day Italia per la 51esima Giornata Mondiale della Terra: giovedì 22 aprile alle 10.15, in diretta su RaiPlay, il direttore Michele Lanzinger terrà un focus all’interno del modulo “Giovani Terra”, per approfondire il tema della centralità delle nuove generazioni nella questione climatica e il ruolo dei musei nel coinvolgere giovani e scuole. Alla stessa sessione prenderà parte anche il Ministro alla Transizione Ecologica (MITE) Roberto Cingolani.

Una maratona virtuale di ben 13 ore per salvaguardare gli ecosistemi e richiamare l’opinione pubblica a un impegno attivo per il pianeta: l’Earth Day è la più grande manifestazione ambientale, capace di coinvolgere oltre un miliardo di persone ogni anno attraverso l’opera di 75mila partners distribuiti nei 193 Paesi membri delle Nazioni Unite. Sospesa nel 2020 a causa dell’emergenza Covid-19 e immediatamente sostituita dalla maratona multimediale #OnePeopleOnePlanet, è stata accolta dall’azienda RAI come forma di impegno sociale per la salvaguardia dell’ambiente in questa grave fase di crisi climatica. Come da tradizione, la data fissata è quella del 22 aprile, Giornata Mondiale della Terra, riconosciuta dalle Nazioni Unite nel 1970.
#OnePeopleOnePlanet – che caratterizza le celebrazioni italiane – nasce dagli sforzi di due organizzazioni – Earth Day Italia e Movimento dei Focolari – che hanno dato vita al Villaggio per la Terra di Villa Borghese inaugurato da Papa Francesco nel 2016, all’indomani dello storico accordo sul clima di Parigi.

 

*

Giovedì 22 aprile 2021: 13 ore di diretta no stop
La maratona televisiva, diretta da Gianni Milano, inizierà alle 7.30 per proseguire fino alle 20.30: dagli studi televisivi di Via Asiago RaiPlay #OnePeopleOnePlanet si collegherà con numerosi programmi delle tante reti radiofoniche e televisive della RAI, in una straordinaria operazione di servizio pubblico al fianco dell’Earth Day e delle numerose organizzazioni non profit coinvolte.
Interventi, approfondimenti, testimonianze e performance offriranno chiavi di lettura costruttive nell’attuale situazione di crisi. In diretta e on demand sulla piattaforma www.onepeopleoneplanet.it numerosi saranno i contributi, dalla galassia di partner, associazioni, istituzioni, testimonial, esponenti del mondo della scienza, della cultura, dell’arte, dello spettacolo e dello sport: una staffetta di voci e di cuori con collegamenti da diverse parti del mondo e numerosi moduli tematici.

 

*

Il MUSE nel panel “Giovani e Terra”
Il MUSE – Museo delle Scienze aderisce all’iniziativa con un intervento del direttore Michele Lanzinger che alle 10.15 sarà in diretta con un focus sui “Giovani per la Terra” e il lancio di un video dedicato al pianeta che abitiamo. Tra gli argomenti affrontati: la centralità delle giovani generazioni nella questione climatica e il ruolo dei musei nel coinvolgere giovani e scuole – soprattutto in questo periodo di forti difficoltà e chiusure, – nella costruzione di un futuro più sostenibile. Al centro dell’intervento anche l’importanza della “Citizen Science”, la scienza dei cittadini, come preziosa opportunità per ragazzi e ragazze, ma non solo per loro, di partecipare in prima persona al progresso e alla scoperta scientifica.
Tra gli altri ospiti della sessione “Giovani e Terra”, il ministro alla Transizione Ecologica (MITE) Roberto Cingolani, che parteciperà alla trasmissione rispondendo alle domande che gli studenti rivolgeranno ai grandi della terra.