VIDEONEWS & sponsored

(in )

MORANDUZZO (LEGA) * TESINO: « APPROVATO ODG PER L’INSTALLAZIONE DI CARTELLI E TARGHE TURISTICHE, UTILIZZANDO QR CODE – TRACCE AUDIO – SCRITTURA BRAILLE »

Sono molto soddisfatto per l’approvazione di una mia Proposta di Ordine del Giorno collegata alla manovra Finanziaria che impegna la Giunta Provinciale a sostenere i progetti promossi dall’Ecomuseo del Tesino e dal GAL Trentino Orientale finalizzati all’installazione di cartelli e targhe turistiche nel Tesino, utilizzando anche QR code, tracce audio e scrittura braille.

Il Tesino, zona a cui sono particolarmente legato, è stata per secoli una terra di viaggiatori che dalle pendici del Lagorai si spostavano in tutto il mondo per commerciare le stampe, prodotto di eccellenza del territorio. Oggi però, anche grazie ai numerosi cambiamenti socio-economici che sono intercorsi nella storia, abbiamo capito che la vera ricchezza del Trentino, il vero oro della nostra provincia, è il turismo.

Il Trentino infatti, con i suoi paesaggi mozzafiato e le sue meraviglie naturali, è una delle mete preferite dai turisti italiani ed europei per le vacanze di montagna, ma ritengo che perché si possa davvero sviluppare un turismo sostenibile e di qualità ciascuna zona del nostro territorio debba poter godere di eguale attenzione da parte delle istituzioni e offrire ai turisti servizi degni dello standard che i nostri operatori e la Provincia hanno dimostrato di aver raggiunto: non possiamo pensare di sviluppare un turismo di qualità se – come è successo in passato- non diamo attenzione a tutte le vallate del nostro territorio.

In particolare la cartellonistica delle zone di montagna deve oggi essere al passo con i tempi e permettere a tutti i viaggiatori, anche quelli con disabilità, di orientarsi facilmente e raggiungere in sicurezza la meta prescelta: questa mia Proposta, va proprio in questa direzione. Concludo ringraziando la Giunta e l’Assessore Failoni per la sensibilità che hanno sempre dimostrato su questi temi, auspicando che questa iniziativa possa diventare d’esempio per altre realtà del Trentino che per troppo tempo non sono state adeguatamente valorizzate.

Questo quanto dichiarato in una nota dal Consigliere provinciale Devid Moranduzzo.