VIDEONEWS & sponsored

(in )

“PER UNA MEDICINA AL FEMMINILE”: ORDINE MEDICI TRENTINO, CORSO DI FORMAZIONE IL 4/11

(Fonte: Ordine dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri della Provincia di Trento) – Corso di formazione “Per Una Medicina Al Femminale”. Si terrà sabato 4 novembre, nella sede dell’Ordine dei Medici di Trento in via V. Zambra n.10, organizzato dall’Osservatorio Professione Medica ed Odontoiatrica al Femminile della Federazione Nazionale degli Ordini dei Medici Chirurghi e degli Odontoiatri.

Sarà presente la Presidente Nazionale, dott.ssa Roberta Chersevani e con la dott.ssa Monica Costantini alcune delle componenti dell’Osservatorio della Federazione degli Ordini.

La presenza delle donne medico è in aumento e sono chiamate sempre più a coprire posti ai vertici del sistema sanitario.

I processi di prevenzione, diagnosi, cura e riabilitazione risentiranno di una Medicina appresa, pensata e praticata con uno sguardo femminile e questo segnerà una svolta nel servizio sanitario.

Oggi la donna medico ha a che fare con scelte e tempi professionali che impongono difficoltà di conciliazione con le esigenze che derivano dalla vita privata, dai diritti sacrosanti e dagli affetti personali.

C’è bisogno di un lavoro di “empowerment” costante, che può venire solo dal di dentro, dalla piena consapevolezza della differenza di genere, che, a partire da un corso di studi e dentro canoni professionali “neutri” ha finora impedito di riconoscere e valorizzare le differenze di genere. C’è bisogno di costruire una Cultura della Differenza, anche in Medicina e Odontoiatria.

Per questo l’Ordine di Trento in collaborazione con la Federazione Nazionale, attraverso l’Osservatorio della Professione Medica e Odontoiatrica al Femminile, ha organizzato il Corso di Formazione del tutto innovativo, utilizzando strumenti pedagogici altamente partecipativi e stimolando la soggettività e l’interazione: non per preparare le “donne medico” ad una standard leadership aziendale, ma per mettere in campo la sapienza delle donne che curano.

L’Ordine di fronte all’aumento del numero di donne medico, in una visione proattiva, con l’organizzazione del corso vuole esaminare ed esaltare la forza e l’impatto della loro presenza nel mondo della sanità, prendere atto dello straordinario valore aggiunto che il riconoscimento della differenza di genere riesce a introdurre e determinare e si propone di individuare nuove metodologie di insegnamento, di apprendimento e di comunicazione allo scopo di costruire una relazione di cura sempre più a misura e conforme alle aspettative del cittadino.

 

 

 

In allegato il documento contenuto nel comunicato stampa:

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/10/Dati-iscritti-provincia-di-Trento-e-nazionali.pdf” title=”Dati iscritti provincia di Trento e nazionali”]

 

 

 

 

Immagine: da comunicato stampa