News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

MEDIASET – RETEQUATTRO: « QUESTA SERA A “STASERA ITALIA NEWS” L’INTERVISTA A MATTEO SALVINI, ” MI FIDO POCHISSIMO SIA DI CONTE CHE DI RENZI ” »

Scritto da
20.31 - mercoledì 23 dicembre 2020

«Se il Governo chiude, deve risarcire: penso ai troppi negozi che hanno il cartello vendesi o affittasi che non stanno lavorando da troppo tempo. Ristoratori, coloro che lavorano nello spettacolo, gli organizzatori di matrimoni, sono centinaia di migliaia di posti di lavoro. Tutto sospeso. Chiediamo ‘alla tedesca’, visto che ci dicono ‘bisogna fare come i tedeschi’, i tedeschi hanno chiuso sì, ma il Governo tedesco a ogni attività chiusa ha corrisposto un rimborso immediato. Ci sono imprenditori tedeschi che dopo quattro giorni dalla chiusura hanno visto il bonifico sul conto corrente». Queste le parole del leader della Lega Matteo Salvini ai microfoni di “Stasera Italia News” – in onda questa sera alle ore 20.30 su Retequattro – commentando la protesta dei ristoratori in piazza a Roma e l’azione del Governo rispetto alle restrizioni natalizie per la pandemia.

Per quanto riguarda i debiti fiscali e le cartelle esattoriali, il leader della Lega spiega: «Non rinviare, ma annullare con saldo e stralcio. Noi l’abbiamo fatto quando eravamo al Governo. Hai una cartella da 1000 euro, che già non potevi pagare prima del virus, figurati se puoi pagare adesso! Mi dai il 20%, senza sanzioni, more e interessi, mi dai 200 euro dei 1000 che non potresti darmi, lo Stato incassa miliardi e questi cittadini vengono liberati».

In merito a come utilizzare i fondi del Recovery Fund, Salvini dichiara: «Spendere bene, in maniera seria, non con assistenza ma in sviluppo. Arriveranno dall’Europa soldi in prestito che ripagheranno i nostri figli. Quindi penso soprattutto alle grandi opere, alle infrastrutture, alla sanità per cui è previsto troppo poco, alla disabilità che è assente dai piani di Governo. Abbiamo un’idea di Italia fondata sullo sviluppo, sul merito, sulla crescita, sul rispetto dell’ambiente in maniera intelligente. Presenteremo le nostre idee a gennaio. Intanto mi hanno detto che litigavano persino sulla Tav, vorrebbero tornare indietro persino sulle grandi opere già in lavorazione».

Sulle tensioni all’interno della maggioranza, in particolare tra il Premier Giuseppe Conte e il leader di Italia Viva Matteo Renzi, commenta: «Mi appassiona meno che zero, sia Conte che Renzi. Mi fido pochissimo sia dell’uno che dell’altro».

Infine, in merito alla possibilità di un Governo di Centrodestra, Salvini chiosa: «Siamo nelle mani del buon Dio».

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.