QUALI STRATEGIE ITAS PER IL 2020?

Intervista a Raffaele Agrusti, amministratore delegato e Direttore generale

 

Lunedì 2 dicembre, dalle ore 20.00, il canale tematico free diretto da Marco Costa “20” trasmette in diretta da Parigi la cerimonia di consegna del Pallone d’Oro 2019. La 64esima edizione dell’evento viene commentata da Massimo Callegari e Giorgia Rossi. Inviato nella Capitale francese, Angiolo Radice.

Sono 30 le Stelle che tentano di aggiudicarsi il premio individuale più prestigioso ed ambito del mondo del calcio. I due recordman della classifica sono Lionel Messi, grande favorito per questa edizione, e Cristiano Ronaldo, che ne hanno vinti cinque ciascuno.

Nell’elenco, oltre al fuoriclasse portoghese, altri tre rappresentanti della nostra Serie A: De Ligt, della Juventus e Koulibaly del Napoli.
Per la prima volta nella storia della competizione, il vincitore della scorsa edizione, Luka Modric, non è stato inserito nel gruppo.

La lista completa dei finalisti rivelata da France Football, ideatrice ed organizzatrice del premio, vede in lizza:
Sadio Mané, Sergio Agüero, Frenkie De Jong, Hugo Lloris, Dušan Tadic, Kylian Mbappé, Trent Alexander-Arnold, Donny van de Beek, Pierre-Emerick Aubameyang, Marc-André ter Stegen, Cristiano Ronaldo, Alisson, Matthijs de Ligt, Karim Benzema, Georginio Wijnaldum, Virgil van Dijk, Bernardo Silva, Heung-min Son, Robert Lewandowski, Roberto Firmino, Lionel Messi, Riyad Mahrez, Kevin de Bruyne, Kalidou Koulibaly, Antoine Griezmann, Eden Hazard, Mohamed Salah, Marquinhos, Raheem Sterling e Joao Felix.

Nella stessa serata vengono inoltre assegnati il Pallone d’Oro femminile, il Trofeo Kopa e il Trofeo Yashin, rispettivamente riservati alla migliore calciatrice del Mondo, al miglior Giocatore Under-21 e al miglior Portiere.

L’evento sarà visibile anche in live streaming su “Sportmediaset.it” e sull’app “SportMediaset” (gratuita per tutti i sistemi operativi).