VIDEONEWS & sponsored

(in )

MATTEO IORI (COMUN GENERAL DE FASCIA) * SPORT – LEGGE PAT: « VICINANZA ALLE PICCOLE REALTÀ DELLE VALLI E SEMPLICE ACCESSO AI CONTRIBUTI PROVINCIALI »

Nuova legge sullo sport: vicinanza alle piccole realtà delle valli e semplice accesso ai contributi provinciali.

Ieri sera, in qualità di assessore allo sport del Comun general de Fascia, ero presente a Predazzo per la presentazione della nuova legge sullo sport assieme ad una settantina di altre persone; mi ha fatto estremo piacere notare che fra queste persone, molte fossero rappresentanti, a vario titolo, delle associazioni sportive valligiane, le quali hanno colto positivamente il mio invito a prendere parte a questa serata che ha visto la presenza anche dell’assessore allo sport della Provincia Autonoma di Trento, Roberto Failoni.

Una serata partecipata ed importante, dunque, durante la quale sono emersi una serie di aspetti che vorrei rimarcare. Innanzitutto ho potuto valutare molto positivamente la vicinanza che questa giunta, nell’esempio di ieri sera con l’assessore Failoni, sta dimostrando alle valli, con un tour di serate anche nelle valli “periferiche” del Trentino; ciò è certamente un’inversione di tendenza rispetto al passato nel quale raramente eventi di questo tipo venivano organizzati anche a favore degli utenti residenti nelle valli di montagna.

Passando poi al contenuto della serata, ovvero la presentazione della nuova legge dello sport, va rimarcata la bontà di tale innovazione legislativa. Una serie di contributi a favore delle associazioni e del mondo dello sport, in generale, che vanno nella direzione della semplificazione burocratica delle pratiche e della meritocrazia. Non saranno perciò solo le grandi associazioni sportive, ben più strutturate dal punto di vista amministrativo, che avranno la possibilità di accedere ai bandi ed ai contributi, ma anche la più piccola realtà sportiva del Trentino, avrà la possibilità di vedere riconosciuto il proprio impegno con una serie di sostegni economici.

Di particolare rilievo e bontà, a mio parere, gli incentivi per l’acquisto di nuovi pulmini per il trasporto degli atleti, che garantirà di innalzare il livello di sicurezza e, perché no, anche a livello di ecologia. Ugualmente molto importanti i contributi che andranno a coprire un’elevata quota dei costi per l’ammodernamento delle strutture sportive, anche nell’ottica di presentabilità turistica e come valenza sociale delle stesse.

Concludo questo mio intervento, ringraziando dunque l’assessore ed i suoi uffici per la vicinanza e la competenza dimostrata, anche verso le valli, ed invitando le associazioni sportive a non perdere queste occasioni; l’aria è cambiata ed anche da queste cose, si vede.

 

*

Conseier de Procura

Matteo Iori