News immediate,
non mediate!

MANICA (PD) – INTERROGAZIONE * VITTORIO SGARBI: « LA PAT NON RITIENE INOPPORTUNO CHE IL PRESIDENTE DEL MART “MINACCI” DI CAMBIARE I PROGETTI DEL MUSEO DI ROVERETO PER SBROGLIARE CAPRICCI PERSONALI ?»

Scritto da
14:25 - 13/09/2019

Il consigliere Alessio Manica ha depositato una interrogazione sul comportamento del presidente del Mart che, infuriato perché non gli era permesso di visitare liberamente un museo scaligero al di fuori degli orari di apertura, ha “minacciato” d’interrompere le future collaborazioni tra il Mart e Verona.

Il comportamento dell’onorevole Sgarbi, che ha utilizzato il suo ruolo ed i suoi poteri di Presidente del Mart per risolvere questioni personali, appare quantomeno inopportuno.

Il consigliere Manica chiede alla Giunta se intende intervenire per difendere l’onorabilità ed il decoro delle istituzioni provinciali di fronte all’abuso del famoso critico d’arte.

 

*
Alessio Manica

Gruppo consigliare PD del Trentino

 

 

*

Interrogazione n.

Qualche giorno fa il presidente del Mart, l’onorevole Vittorio Sgarbi, come riportato sul Corriere del Veneto, ha voluto visitare, al di fuori degli orari di apertura, la mostra “Bottega, Scuola, Accademia. La pittura a Verona dal 1570 alla peste del 1630”, allestita presso il museo di Castelvecchio della città scaligera.
Pare che le visite fuori orario non siano una novità per il nostro, poco incline al rispetto delle regole e degli orari, senonché questa volta qualcuno, pare la direttrice del museo, non ha apprezzato l’interesse dell’esimio critico ed ha chiesto l’intervento della polizia municipale.

Pare che l’onorevole Sgarbi non l’abbia presa molto bene, e che, dopo aver sottolineato di essere Presidente del Mart nonché deputato, abbia addirittura chiamato il prefetto, si immagina molto contento di essere disturbato dopo cena per una questione di tale rilevanza pubblica.

Il fatto in se ci potrebbe lasciare alquanto indifferenti se non fosse che l’onorevole presidente del Mart ha dichiarato, contrariato: “può essere che la cosa incrini le ventilate future collaborazioni tre Verona e il Mart” (Corriere del Veneto, 12 sett. 2019, pag. 7).

Tanto premesso

interrogo il Presidente della Provincia e l’Assessore competente

per sapere:

quali future collaborazioni erano state “ventilate” tra Verona ed il Mart;

se non ritiene quantomeno inopportuno che il Presidente del Mart utilizzi la sua carica e “minacci” di cambiare i progetti del museo trentino di arte moderna per sbrogliare le proprie beghe e capricci personali;

se, al fine di tutelare il prestigio e la serietà delle istituzioni provinciali, qual’è il Mart, non ritengano opportuno un richiamo formale al Presidente Vittorio Sgarbi affinché non utilizzi più, al di fuori dei contesti istituzionali, il titolo ed i poteri derivanti dal prestigioso incarico conferitogli dalla Provincia di Trento.

cons. Alessio Manica

A norma di regolamento chiedo risposta scritta.

 

 

Categorie Articolo:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.