VIDEONEWS & sponsored

(in )

MANICA (PD) – INTERROGAZIONE * TRASPARENZA AMMINISTRATIVA: « PER QUALE MOTIVO DA QUALCHE GIORNO NON È PIÙ QUINDI POSSIBILE CERCARE DAL PORTALE ISTITUZIONALE DELLA PAT LE DELIBERE? »

Sul portale web della Provincia Autonoma di Trento, come per altro sui portali istituzionali dei Comuni e degli altri Enti di governo trentini e non, è sempre stato possibile – nel pieno rispetto delprincipio di trasparenza e del diritto di accesso – cercare, accedere e scaricare senza limitazioni di tempo le deliberazioni della Giunta provinciale e le determine dei Dirigenti amministrativi della Provincia, comprensivi degli allegati eventualmente presenti.

Da qualche giorno invece alla pagina http://www.delibere.provincia.tn.it/ compare la seguentedicitura: “Sono disponibili i testi delle deliberazioni di Giunta, dei decreti del Presidente, delledeterminazioni dei dirigenti e dei provvedimenti delle Agenzie a far data dal 1.1.2015, adesclusione di determinate categorie di atti che non sono pubblicabili ai sensi dell’art. 31 commi 2 e7 della L.P. 23/92. Per gli atti riservati per motivi di privacy sono visibili solo gli oggetti.Per l’estrazione di copia delle deliberazioni adottate negli anni precedenti, è possibile inoltrare la richiesta all’Ufficio deliberazioni ([email protected] oppure tel. 0461-494626).Per gli altri atti antecedenti al 2015, la richiesta è da inoltrare alla Struttura provinciale o Agenziache ha adottato l’atto.

”Da qualche giorno non è più quindi possibile cercare, accedere, scaricare liberamente, senza vincolit emporali e direttamente dal portale istituzionale della Provincia le delibere e le determine. Se anche tale limitazione possa non violare direttamente le norme in materia di trasparenza e accesso, è evidente che la nuova configurazione del sistema di ricerca risulta fortemente limitante e di certo lesiva del principio di trasparenza e del diritto di accesso intesi nella loro ratio legis. Si ricorda in tal senso che ai sensi dell’art. 1 della Legge 241/1990 “L’attività amministrati va persegue i fini determinati dalla legge ed è retta da criteri di economicità, di efficacia e di pubblicitàe di trasparenza, secondo le modalità previste dalla Legge nonchè dai principi dell’ordinamento comunitario”.

La trasparenza amministrativa consiste, nella sua accezione più ampia, nell’assicurar ela massima circolazione possibile delle informazioni sia all’interno del sistema amministrativo, sia fra questo ultimo ed il mondo esterno.Questa limitazione nella possibilità di ricerca degli atti non crea un disagio solo nei confronti dei Consiglieri provinciali o di coloro che operano in ambito istituzionale, ma soprattutto crea un irragionevole appesantimento dei tempi di ricerca in capo a tutti quei cittadini che per ragioni private o lavorative ogni giorno esercitano per necessità ricerche di atti provinciali. Si va inoltre a creare almeno in apparenza inutilmente un aumento del carico di lavoro in capo allestrutture della Provincia, chiamate ora a rispondere a tutte le richieste di accesso che arriveranno perla semplice visualizzazione di delibere o determine adottate prima del 01/01/2015.

Tutto ciò premesso, si interroga la Giunta provinciale per sapere

1.se è a conoscenza della fattispecie sopra descritta;

2.per quale motivazione da qualche giorno sul portale istituzionale web della Provincia la ricerca libera di delibere e determine provinciali sia limitata agli atti adottati dopo il 01/01/2015;

3.se ritiene o meno tale limitazione alla possibilità di ricerca libera ed autonoma degli attidella Provincia limitante la trasparenza dell’ente e la possibilità dei cittadini di esercitare ilproprio diritto di accesso;

4.se e in che modo intenda intervenire per ripristinare la più ampia e libera possibilità diricerca di delibere e determine attraverso il portale istituzionale web della Provincia.

A norma di regolamento si chiede risposta scritta.

 

*

Cons. Alessio Manica