Il consigliere Alessio Manica, nell’ambito di una interrogazione a risposta immediata, ha discusso questa mattina in Aula con l’assessore Tonina rispetto alle prospettive future della ventilata megadiscarica d’inerti progettata da privati nel comune di Ala, in località Pilcante. Con soddisfazione, il consigliere Democratico ha appreso la decisione della Giunta di sospendere il procedimento di autorizzazione.

Anche a seguito delle deliberazioni contrarie di Comune e Comunità di valle e della preoccupazione che sul territorio generano le voci di apertura di nuove discariche, critiche per posizionamento, morfologia e incognite legate al progetto, il consigliere Manica ha anche formalizzato la richiesta di programmare un sopralluogo della Terza Commissione al sito individuato per la possibile discarica di Pilcante, e a quella dismessa, ma di cui si vocifera una riapertura, a Sardagna.

“La possibile attivazione di queste discariche sta allarmando la popolazione, con la nascita di comitati e procedure di raccolta firme – conclude Manica – per questo ritengo assolutamente necessario che la Commissione consiliare competente in tutela dell’ambiente, sia messa tempestivamente nelle condizioni di conoscere approfonditamente la questione, a maggior ragione vista la recente approvazione della una norma che consente alla Provincia di provvedere all’aggiornamento, entro il 31 dicembre 2020, della pianificazione delle discariche di rifiuti inerti superiori a 300.000 metri cubi di volume”.