VIDEONEWS & sponsored

(in )

M5S – SENATO * PRIMO MAGGIO: « IL CASO FEDEZ RIPROPONE L’URGENZA DELLA RIFORMA DEL SERVIZIO PUBBLICO »

Le polemiche sulla trasmissione della Rai a seguito delle dichiarazioni di Fedez evidenziano, ancora una volta, quanto sia urgente la proposta del M5S di riformare il servizio pubblico radiotelevisivo. Da inizio legislatura è depositato al Senato un DDL a firma del vicepresidente della commissione Di Vigilanza Rai, Primo Di Nicola. È una base importante da cui partire: in questo stagno immobile ci poniamo come un sasso che vuole smuovere l’acqua ed è per questo che su questo tema chiediamo a tutte le forze politiche della maggioranza di avviare quanto prima l’iter del suo esame e quindi il confronto sul contenuto.

Sollecitiamo tutte le coalizioni politiche della maggioranza a compiere fatti concreti ed efficaci per contribuire fattivamente alla riuscita della riforma Rai. Noi siamo pronti”. Così in una nota le senatrici e i senatori del MoVimento 5 Stelle nella commissione di Vigilanza Rai. “È chiaro a tutti – proseguono – che per avere un servizio pubblico indipendente, pluralistico e autorevole occorrono nuove regole che organizzino un metodo trasparente e che possano disciplinare e garantire sia le future nomine libere sia scelte editoriali strategiche da condizionamenti. Ci diciamo pertanto disponibili ad avviare nell’ottava Commissione permanente del Senato, già da domani, l’iter legislativo per una riforma condivisa della governance Rai, bisogna solo volerlo.