VIDEONEWS & sponsored

(in )

LEGAMBIENTE * SICUREZZA STRADALE IN CITTÀ: « ANCHE SE IL DOSSIER NON RIGUARDA LA PROVINCIA DI TRENTO, PROPOSTE OPPORTUNE PER IL NOSTRO TERRITORIO »

Legambiente ha pubblicato oggi un dossier riguardante la sicurezza stradale in città. Il dossier, oltre ad illustrare il rapporto ISTAT 2020 sulla sicurezza stradale, con l’impressionante numero di vittime ed i costi sanitari, sociali ed economici connessi, e a presentare la situazione in alcune grandi citta’, presenta alcune delle innovazioni previste dalle recenti modifiche del Codice della strada:

– l’introduzione della “strada urbana ciclabile” ad unica carreggiata, con limite di velocità non superiore a 30 km/h. Con questo provvedimento, nei fatti, la velocità massima nei centri abitati a 30 km/h diviene la norma, i 50 km/h l’eccezione.

– le “zone scolastiche” attorno agli edifici che ospitano le scuole in cui viene limitata o esclusa la circolazione, la sosta o la fermata di tutte o di alcune categorie di veicoli, in orari e con modalità definiti con ordinanza del sindaco.

– le corsie ciclabili, la casa avanzata delle biciclette, il doppio senso ciclabile, come strumenti, insieme al tanto declamato Bonus bici, per sviluppare una rete ciclabile estesa, connessa e integrata con le altre modalità di trasporto.

Anche se il dossier non riguarda specificamente la provincia di Trento, le proposte sono molto opportune anche per Trento e le principali citta’ della provincia. La redazione e approvazione di Biciplan e Piani Urbani della Mobilita’ Sostenibile che promuovano la mobilita’ sostenibile e la sicurezza in citta’ sono sicuramente una priorita’ per le nuove Giunte Comunali.

 

*

Legambiente – Circolo di Trento

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/11/sicurezza_stradale_citta.pdf”]