PROVINCIA AUTONOMA TRENTO
Covid-Free (27ma puntata format Tv)

LEGA ROVERETO: IL PATT NASCONDE IL FATTO DI ESSERE ALLEATO DI UN PARTITO CONTRO LA TANGENZIALE E DI SOSTENERE UN SINDACO CHE NON HA ALCUNA PROGRAMMAZIONE DI MEDIO E LUNGO PERIODO PER ROVERETO.

Gli esponenti del Patt roveretano in queste ore stanno accusando la maggioranza provinciale di centrodestra di non aver approvato due loro ordini del giorno riguardanti la tangenziale.

Due ordini del giorno proposti nel 2019 come spot elettorale per un partito, il Partito Autonomista Trentino Tirolese, che si dimostra incoerente in quanto alleato del Partito Democratico, notoriamente contrario a qualsiasi Opera viabilistica – sempre più indispensabili per Rovereto – diversa da semplici progetti di viabilità green.

Dello stesso avviso si dimostra essere anche il candidato Sindaco di Rovereto, Francesco Valduga, che boccia l’interramento della ferrovia in quanto “non realizzabile in tempi brevi”. Che cosa intende per tempi brevi? Che abbia perso di lungimiranza? Oppure, che abbia mica intenzione di dirigersi verso nuovi lidi, magari provinciali, magari nel 2023, comprimendo in modo sostanziale la durata della consigliatura? Credo che un Sindaco debba lavorare per la sua città, anche in ottica di medio e lungo periodo, cercando di servire la comunità e di trovare una soluzione pratica per un’infrastruttura oggi necessaria che per troppi anni è stata negligentemente messa da parte.

Questo quanto dichiarato dal referente della Lega Salvini Trentino a Rovereto Villiam Angeli