START UP TRENTINO: INDAGINE CONTRIBUTI COMUNITARI PAT

Intervista Procuratore regionale Corte Conti dottor Marcovalerio Pozzato

Buongiorno a tutti, oggi siamo qui a discutere l’approvazione del bilancio comunale. Si tratta dei fatti dell’ultimo bilancio che questo comune approverà prima delle elezioni comunali che si svolgeranno il prossimo maggio.

Un appuntamento elettorale che vogliamo segni un punto di passaggio nevralgico verso un’amministrazione più attenta alle esigenze dei cittadini, con maggiore maturità e che si contraddistingua anche da una maggiore serenità all’interno della stessa amministrazione comunale.

Non possiamo infatti non citare le tensioni che ci sono state in questi anni. Tensioni nate perché qualcuno, a seguito delle nostre proposte, riteneva queste offensive nei confronti del suo modo di pensare il mondo. Una mancanza di rispetto nei confronti del gruppo consiliare della Lega presente ad Avio, una mancanza di rispetto che è andata veramente nel corso del tempo ogni oltre ogni più nefasta previsione.

Oggi comunque ci troviamo qui a dover discutere del bilancio. Il nostro voto – ci tengo a precisarlo – è unicamente dovuto al fatto che ci troviamo di fronte all’ultimo bilancio di questa legislatura comunale. Ritornando a parlare di questi cinque anni di amministrazione comunale voglio anche aggiungere che la Lega, e lo diciamo con orgoglio, non è un partito rancoroso, anzi è un partito che è fin troppo e benevolo e che perdona perché ha un forte senso di responsabilità nei confronti dei cittadini di Avio.

Ma una cosa dev’essere chiara. Nelle ultime tornate elettorali si è dimostrato ampiamente che il nostro partito è partito di maggioranza in questo comune e con numeri ben superiori a quelli di altri soggetti. Sono fattori da non sottovalutare per chi si ritiene un Sindaco appartenente alla nostra area. Sono dati incontrovertibili e questi possono comunque essere un punto di partenza per riflettere e porsi in maniera propositiva anche al fine di trovare delle soluzioni che possano continuare – ma nel segno del cambiamento – un’esperienza amministrativa.

Un cambiamento che comunque deve essere necessario anche per rispondere appieno alle esigenze degli abitanti di Avio che vogliono concretezza, serietà e buonsenso nell’amministrazione della cosa pubblica. Di sicuro i nostri compaesani possono sempre contare sulla Lega e sulla voglia di amministrare con responsabilità e senso di lealtà verso le istituzioni, superando le tensioni e talvolta anche mettendo da parte i propri rappresentanti. Proprio questo senso del dovere ha permesso a questa legislatura di arrivare al termine: è bene che tutti lo ricordino.

Buona prosecuzione a tutti.