VIDEONEWS & sponsored

(in )

LEGA CAMERA * CHICO FORTI: « SERVONO RISPOSTE E DOCUMENTAZIONE ATTUALE PER IL RIMPATRIO, PRESENTATA INTERROGAZIONE AI MINISTRI GIUSTIZIA – AFFARI ESTERI – COOPERAZIONE INTERNAZIONALE »

Chico Forti: Lega trentino, servono risposte e documentazione attuale per rimpatrio. Presentata interrogazione.

“Noi parlamentari del gruppo Lega Trentino, da sempre vicini alla famiglia di Chico Forti, dopo l’intervento in Aula di mercoledì sera di Martina Loss, abbiamo deciso di depositare un’interrogazione ai ministri della giustizia, degli affari esteri e della cooperazione internazionale, affinché ottengano risposte certe sulla situazione attuale e la documentazione necessaria al suo rimpatrio. Forti sarebbe dovuto da tempo essere trasferito dagli Stati Uniti all’Italia, ma così non è stato.

Da qui l’esigenza di sollecitare l’azione del nostro governo perché il connazionale torni finalmente a casa e possa così vedere di nuovo la madre, i suoi figli e tutta la sua famiglia. Ci risulta che lo scorso 9 giugno il ministro della giustizia abbia chiesto l’interessamento personale dell’attorney general, Merrill B. Garland, nell’auspicio che, dopo oltre 20 anni già trascorsi in carcere in America, possa essere trasferito quanto prima e scontare la pena nel suo Paese d’origine. Come già dichiarato da Matteo Salvini, la Lega segue la vicenda ed è a disposizione per dare una mano: bisogna fare di tutto per riportare Chico Forti in Italia”.

Lo dichiarano i parlamentari trentini della Lega Martina Loss, Diego Binelli, Vanessa Cattoi, Mauro Sutto che hanno presentato l’interrogazione cofirmata anche dai colleghi Eugenio Zoffili e Paolo Formentini.