News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

LE PAROLE DELLA VIOLENZA: COMMISSIONE PARI OPPORTUNITÀ TRENTINO, INCONTRO L’11/9

Scritto da
13.11 - lunedì 04 settembre 2017

(Fonte: Ufficio stampa Consiglio Pat) – Le parole della violenza: incontro formativo per chi opera con le donne che ne sono vittima. In allegato, il programma. Alla Fondazione Caritro in via Calepina a Trento, ore 14.00.
​​​
“Le parole della violenza. Rompere silenzi, dar valore ai racconti”, è il titolo dell’incontro formativo promosso dalla Commissione provinciale per le pari opportunità (Cpo) e in programma lunedì 11 settembre nella sala conferenze della Fondazione Caritro, in via Calepina 1 a Trento con inizio alle 14.00 (operazioni di accredito alle 13.45).

L’iniziativa, dedicata agli aspetti culturali della violenza maschile contro le donne, è rivolta in particolare a chi lavora con le vittime ed è aperto a chiunque vuole capire di più questo fenomeno.

“Le parole della violenza” è un incontro libero e gratuito offerto come momento formativo per chi opera sul campo nella rete antiviolenza, rivolto soprattutto alle/agli assistenti sociali per approfondire le narrazioni che permettono di rendere comprensibile e gestibile la violenza.

Vi sarà l’opportunità di confrontarsi e riflettere sul “raccontarsi” nel contesto della violenza, per costruire una consapevolezza sempre maggiore e contribuire all’elaborazione di strumenti utili a chi opera sul territorio per il sostegno e la presa in carico delle vittime.

Si tratta, spiega la Cpo, di fornire strumenti narrativi per riconoscere il peso emotivo che l’ascolto e la traduzione empatica comportano, individuando insieme possibili azioni utili per gestire situazioni tanto delicate e coinvolgenti.

Dopo l’intervento introduttivo dell’incontro, affidato alla presidente della Cpo Simonetta Fedrizzi e a Laura Casalegno, dell’ufficio innovazione e valutazione del Servizio politiche sociali della Provincia, prenderanno la parola Antonella Petricone, operatrice antiviolenza BeFree cooperativa sociale contro tratta, violenze e discriminazioni di Roma, Maria Luisa Bonura, psicologa presso la Fondazione Famiglia Materna di Rovereto.

Seguiranno, sul tema “Kintsugi, cicatrici preziose” Rosa Edith Tapia Peňa (danza), Lisa Marchi (poesia), Riccarda Chistè (pittura), mentre Elena Baggioni, avvocata e componente Cpo che collabora con il Centro antiviolenza di Trento, parlerà di “Quando il linguaggio settoriale occulta la violenza.

Concluderà Marcella Perrone (avvocata, Di.Re. Donne in rete contro la violenza, Gea Bolzano) con una riflessione su “Prendere sul serio le parole di donne e minori in situazioni di violenza, stereotipi e interpretazioni”. A coordinare i lavori sarà Giovanna Covi, componente della Cpo.

Per informazioni, contattare la Commissione provinciale per le pari opportunità tra donna e uomo, in via delle Orne 21 a Trento, tel. 0461213285-86 (sito internet pariopportunita@consiglio.provincia.tn.it).

 

 

 

In allegato, il programma.

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/09/Nuovo-PDF-da-immagini.pdf” title=”Nuovo PDF da immagini”]

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2017/09/Nuovo-PDF-da-immagini-1.pdf” title=”Nuovo PDF da immagini-1″]

 

 

 

 

Foto: archivio Pat

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.