La notizia che le Provincie autonome di Trento e Bolzano abbiamo adottato ordinanze contenenti misure diverse e meno restrittive rispetto a quelle introdotte con il DPCM del Governo, ci rincuora. Che i Presidenti Fugatti e Kompatscher pensino a misure meno restrittive per quanto riguarda gli orari di apertura di bar e ristoranti, più logiche e ponderate anche a tutela dell’economia non può che essere motivo di grande orgoglio per un territorio che può considerarsi anche in questo caso eccellenza, vantando la sua Autonomia costituzionale.

Il plauso da parte nostra alle Provincie autonome non può che essere anche un auspicio che altri territori sfidino il Governo in questo senso, adottando misure diverse, ponderate rispetto all’andamento dei contagi e che tutelino le categorie già troppo sofferenti e penalizzate. Tenere i ristoranti aperti a pranzo ma non a cena non può che considerarsi una follia illogica, una decisione che pare soltanto propagandistica, a danno delle imprese e degli Italiani. Rinnoviamo anche il nostro invito alla disobbedienza fiscale rivolto a tutti coloro che non potranno lavorare a causa delle scelte scellerate di questo Governo.

Così Alessandro Bertoldi, Direttore esecutivo dell’Istituto Milton Friedman.