VIDEONEWS & sponsored

(in )

ISTITUTO DEMOPOLIS – PER RADIO1 RAI * BAROMETRO POLITICO: « LEGA AL 21,5% / PD 20,0% / FDI 18,4% / M5S 16,5% / FI 7,6% »

Se si votasse oggi per le Politiche, la Lega sarebbe primo partito con il 21,5%: si riduce ulteriormente il vantaggio sul PD che otterrebbe il 20% e su Fratelli d’Italia al 18,4%, che sembra beneficiare del ruolo di quasi unica opposizione; il Movimento 5 Stelle avrebbe il 16,5%.

È la fotografia sul peso dei partiti scattata, per Radio1 Rai, dal Barometro Politico dell’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento.

Più distanti restano Forza Italia al 7,6% e la Sinistra con LeU al 3,5%; Azione avrebbe il 2,6%, Italia Viva il 2%.

Mentre il Partito Democratico recupera 2 punti nell’ultimo mese con la segreteria Letta, cresce la competizione tra i due principali partiti del Centro Destra: poco più di 3 punti separano oggi i partiti di Salvini e Meloni, che alle Europee del maggio 2019 apparivano staccati di 28 punti (34,3% la Lega contro 6.4% di FdI).
“Due elementi – spiega il direttore di Demopolis Pietro Vento – colpiscono particolarmente: per la prima volta, i 4 maggiori partiti italiani – Lega, Pd, Fratelli d’Italia e Movimento 5 Stelle – sono dentro una forbice di 5 punti, tra il 21,5 e il 16,5%. E la distanza tra le prime 2 forze politiche si è ridotta ad 1 punto e mezzo”.

Il sondaggio Demopolis per Radio1 Rai conferma intanto che la figura istituzionale più apprezzata dagli italiani è, con il 67%, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella, seguito al 58% dal Premier Mario Draghi. La graduatoria dei protagonisti della vita politica vede al terzo posto, con il 47%, l’ex Presidente del Consiglio e leader in pectore dei 5 Stelle Giuseppe Conte, seguito da Giorgia Meloni, Roberto Speranza, Matteo Salvini ed Enrico Letta.

La fiducia nel Premier Draghi, espressa oggi da quasi 6 italiani su 10 (in leggero calo dopo metà aprile), si differenzia in base alla collocazione politica dei cittadini, con punte del 78% tra chi vota Forza Italia e di quasi i due terzi tra gli elettori di PD e Lega. Si riduce al 48% tra gli elettori del Movimento 5 Stelle; esprime infine un giudizio positivo su Draghi anche un terzo di chi vota Fratelli d’Italia.

Nella percezione dell’opinione pubblica,il partito che sta maggiormente incidendo sulle scelte di Governo è oggi la Lega.

 

*

Nota informativa: l’indagine è stata realizzata dall’Istituto Demopolis, diretto da Pietro Vento, il 5 e il 6 maggio 2021, per Radio1 Rai su un campione stratificato di 2.000 intervistati, rappresentativo della popolazione italiana maggiorenne. Supervisione della rilevazione demoscopica di Marco E. Tabacchi. Coordinamento di Pietro Vento, con la collaborazione di Giusy Montalbano e Maria Sabrina Titone. Approfondimenti e metodologia su: www.demopolis.it