News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

INTERROGAZIONE DALLAPICCOLA – DEMAGRI – ROSSI * CASTELLER: « “30 ORSI DI TROPPO A DETTA DELLA PAT, SI COSTRUIRANNO 30 GABBIE PER CATTURARLI?“ / RISPOSTA FUGATTI, “NO A COLLOCAZIONE DI ALTRI ESEMPLARI PER CAPTIVAZIONE PERMANENTE“ »

Scritto da
09.44 - giovedì 03 febbraio 2022

I N T E R R O G A Z I O N E N. 1730

30 orsi di troppo, a detta di Fugatti. Si costruiranno 30 gabbie per catturarli tutti?

È notizia di queste ore che un nuovo orso preoccupi l’abitato di Andalo e che il presidente abbia intenzione di ordinarne la cattura nella giornata di giovedì 27 agosto.

A quel punto, qualora queste ipotesi concatenate trovassero carattere di realità, il centro del Casteller verrebbe ad essere saturato nella sua capienza di recinto a disposizione per un numero massimo di tre esemplari.

La preoccupazione che si aggiunge è quella relativa al fatto che M49 è ancora a “piede libero”. La sua cattura secondo le promesse dell’attuale esecutivo potrebbe essere imminente.

Tutto ciò premesso si interroga la giunta per sapere:

dove ha intenzione di collocare M49 nel caso in cui si verifichino i fatti tutt’altro che ipotetici sopra enunciati?

Trento, 27 agosto 2020

Cons. Michele Dallapiccola

Cons. Paola Demagri

Cons. Ugo Rossi

 

///

 

Trento, 1 febbraio 2022 Prot. n. A001/2022/ 77168

Oggetto: Interrogazione n. 1730 del 27 agosto 2020. “Trenta orsi di troppo, a detta di Fugatti. Si costruiranno 30 gabbie per catturarli tutti?”

Si forniscono di seguito gli elementi informativi richiesti.

Come è noto gli accadimenti della scorsa stagione hanno reso necessaria la captivazione permanente degli orsi pericolosi M49 ed M57. Gli stessi sono stati collocati presso l’area faunistica del Casteller che già ospitava l’orsa DJ3. Il 26 aprile u.s. quest’ultimo esemplare è stato trasferito nell’area faunistica della Foresta Nera, gestita dalla Fondazione per Orsi di Worbis (D), grazie all’interessamento ed ai contatti dell’Amministrazione provinciale. In seguito (20 dicembre 2021) è stato trasferito anche l’orso M57 presso un’area faunistica sita a Veresegyhàzi in Ungheria. Al momento è dunque ancora custodito presso la struttura del Casteller l’esemplare maschio M49. Anche per quell’esemplare non è esclusa in futuro la ricollocazione in aree diverse.

A prescindere da quanto sopra, si coglie l’occasione per ribadire quanto già reso noto da tempo, vale a dire che non è prevista la collocazione di altri esemplari nella struttura del Casteller ai fini della loro captivazione permanente. Ciò in quanto, avuto anche riguardo a quanto contenuto nelle “Linee guida per l’attuazione della LP n. 9/18 e dell’articolo 16 della Direttiva Habitat in relazione all’Orso bruno” e nello studio ISPRA-MUSE del gennaio 2021 sugli orsi problematci, eventuali ulteriori esemplari che mettano a rischio la sicurezza pubblica saranno rimossi mediante abbattimento.

Cordiali saluti.

2

– dott. Maurizio Fugatti –

 

 

 

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica PDF [117.00 KB]

 

 

Loader Loading...
EAD Logo Taking too long?

Reload Reload document
| Open Open in new tab

Scarica PDF [117.00 KB]

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.