VIDEONEWS & sponsored

(in )

GUGLIELMI (FASSA) – MOZIONE * RIPRISTINO SENTIERI: « LA GIUNTA PAT SI IMPEGNI AD AVVIARE UN NUOVO PERCORSO FORMATIVO DISPONENDO DI FIGURE PROFESSIONALI »

L’imminente avvio della stagione turistica riporta all’attualità la situazione dei sentieri di media-montagna nelle località turistiche montane del nostro Trentino.

Come ben noto, i catastrofici eventi meteorologici dello scorso autunno hanno dissestato in maniera molto importante i sentieri boschivi; oltre a ciò, durante l’inverno, le elevate cadute nevose hanno aggravato la situazione.

Da ciò, l’importanza di rendere sicuri e percorribili i nostri sentieri in modo da poter offrire un servizio turistico che sarà sicuramente gradito e ricercato in particolare durante la prossima stagione estiva in quanto può soddisfare il bisogno di aria pura e al tempo stesso distanziamento sociale richiesto oggi dai nostri possibili turisti; un’arma in più per il nostro sistema turistico, insomma.

Con la mia mozione, così come approvata all’unanimità oggi in Consiglio Provinciale, ho chiesto alla Giunta di impegnarsi ad avviare un nuovo percorso formativo per supportare gli enti locali nel disporre di figure professionali formate a questo scopo.

Nel mio intervento in aula ho voluto inoltre stimolare la Giunta a voler valutare anche la disponibilità di altre figure professionali, come per esempio le guide alpine, al ripristino tempestivo dei sentieri.

Esprimo la mia completa soddisfazione per la sensibilità dimostrata su questa tematica.

 

*

Consigliere Provinciale
Luca Guglielmi

 

*
PROPOSTA DI MOZIONE N. 232/XVI

Considerato l’imminente avvio della stagione turistica, conseguente anche all’apertura dei confino regionali e nazionali del 3 giugno 2020.

Osservata l’importanza della prossima stagione estiva per la ripartenza economica di alcune zone del Trentino.

Evidenziato che la montagna potrebbe godere di un vantaggio competitivo rispetto al mare per la disposizione di spazi all’aria aperta dove poter trascorrere le vacanze in completa sicurezza.

Valutato che l’offerta turistica della montagna comprende anche molti sentieri di media montagna, facilmente raggiungibili dai centri abitati

Osservato che molti di essi siano attualmente interdetti a seguito della caduta piante dovuta ai recenti catastrofici eventi meteorologici.

Ribadendo l’importanza di poter offrire la sicura e completa percorribilità di questi sentieri agli ospiti e ciò anche per evitare eventuali assembramenti sulle passeggiate di fondovalle.

Preso atto della necessità di manodopera adeguatamente formata per tali operazioni.

Considerato che nel 2019 è stato dato corso ad un primo progetto occupazionale/formativo con verifica finale denominato “Corso base professionale di taglio alberi forestali” della durata di 40 ore utile per l’ottenimento del “patentino” di “Responsabile della conduzione di utilizzazioni forestali” come previsto dall’art.5 comma1, lett.b) della deliberazione della Giunta Provinciale n.361 del 9 marzo 2015.

Tutto ciò premesso, il Consiglio Provinciale impegna la Giunta a:

• Prevedere, compatibilmente con le risorse disponibili e con le priorità legate all’evento COVID-19, di dare corso, mediante un secondo progetto occupazionale/formativo attivato dal servizio provinciale competente in materia di sostegno occupazionale, all’avviamento di operatori da impiegare nelle attività di ripristino dei sentieri colpiti dai recenti eventi meteorologici, prevedendo anche le modalità per favorire una formazione utilizzabile anche in vista di un inserimento lavorativo più stabile nell’ambito dei lavoratori forestali.

 

*

Consigliere
Luca Guglielmi