VIDEONEWS & sponsored

(in )

GUGLIELMI (FASSA) * AUTORITÀ MINORANZE LINGUISTICHE: « SI STA SCRIVENDO UNA DELLE PAGINE PIÙ TRISTI PER LA VALORIZZAZIONE DELLE COMUNITÀ DELLA PROVINCIA DI TRENTO »

In queste ore si sta consumando un fatto gravissimo all’interno del Consiglio provinciale di Trento da parte dei gruppi consiliari di minoranza.

Dall’altra debbo riscontrare un ritrovato interesse da parte di quasi tutte le componenti della minoranza consiliare provinciale su questo tema specifico, dopo quasi ben 7 anni.

I suddetti consiglieri di minoranza (non tutti, beninteso)  stanno compiendo un’assurda “ingerenza politica” in una materia che non meriterebbe questo atteggiamento e rinnovato interesse (chissà perché?); stanno portando divisioni partitiche all’interno dell’Autorità delle Minoranze Linguistiche, organo cardine di controllo della tutela delle comunità di minoranza linguistica presenti sul nostro territorio.

Orbene, i consiglieri di minoranza si stanno opponendo alla nomina di persone ampiamente qualificate e competenti per meri scopi politici e di cariche da spartire.

Un organo come l’Autorità delle Minoranze Linguistiche, da sempre terzo e neutro rispetto alla Politica, si sta trovando oggi bloccato a causa di queste azioni ostruzionistiche.

Vi sono, come è giusto che vi siano, diverse sensibilità e ideologie politiche (da sempre e dappertutto), le quali non devono però andare ad influire su un organo così importante per la nostra Provincia.

Si sottolinea come fino ad oggi le persone che hanno operato per il bene delle nostre minoranze sono state sì nominate da quei gruppi consiliari che oggi rappresentano la minoranza consiliare, ma sostenute ed apprezzate nel loro impegno e nei loro risultati anche da esponenti politici legati ad un’ideologia opposta, come, peraltro, il sottoscritto.

Amareggiato, prima di tutto da ladino e fassano, dal comportamento di alcuni capigruppo della minoranza consiliare, esponenti di un’ideologia politica che da sempre si incensa di autonomia, di minoranza e di tutela, ma che oggi sta scrivendo una delle pagine più tristi per la difesa e la valorizzazione delle fiere Comunità di minoranza della nostra Provincia di Trento.

 

*

Luca Guglielmi

Consigliere Provinciale Ladino (Consiglio provinciale Trento – Gruppo Fassa)