VIDEONEWS & sponsored

(in )

GUGLIELMI (FASSA) * ATTIVITÀ ECONOMICHE: « APPROVATO ALL’UNANIMITÀ L’ODG “RISTORI PER LE IMPRESE”, A SEGUITO DELLE RECENTI LIMITAZIONI DEL TURISMO INVERNALE »

Questa mattina, alla ripresa dei lavori d’aula del Consiglio Provinciale è stata discussa e successivamente approvata all’unanimità la mia proposta di ordine del giorno “Ristori per le imprese a seguito delle recenti limitazioni del turismo invernale” (che allego). Il documento dà forte mandato da parte del Consiglio alla Giunta di attivarsi presso le titolate istituzioni nazionali al fine di sostenere la necessità che vengano introdotte e garantite per le attività economiche della filiera turistica invernale, delle specifiche forme di “ristoro” in una misura che si ritiene possa essere determinata per il periodo natalizio 2020-2021, in almeno il 30% del fatturato dell’analoga stagione 2019-2020, periodo 1/12/2019-7/1/2020.

Il documento è stato sottoscritto anche dai consiglieri Job, Cavada, Masè e De Godenz e dimostra forte vicinanza ed attenzione alle aziende legate al mondo del turismo, in un momento (con la mancata riapertura degli impianti a fune e l’impossibilità di spostamento tra regioni previsto) di forte incertezza e difficoltà.

*
Cons. Luca Guglielmi

 

 

 

Proposta di ordine del giorno n.

Disegno di legge 10 novembre 2020 n.74 “Legge collegata alla manovra di bilancio provinciale 2021”; disegno di legge 10 novembre 2020 n.75 “Legge di stabilità provinciale 2021”; disegno di legge 10 novembre 2020 n.76 “Bilancio di previsione della Provincia autonoma di Trento per gli esercizi finanziari 2021-2023”.

RISTORI PER LE IMPRESE TURISTICHE

Alla luce dei vari DPCM emanati in sede romana, è evidente come la stagione turistica invernale subirà gravissimi contraccolpi economici.

Nello specifico, in una già di per sé difficile situazione socio-economica, la limitazione degli spostamenti nel periodo natalizio non consentirà l’avvio della stagione turistica invernale, anche nella nostra Provincia.

Il periodo delle vacanze natalizie risulta essere, storicamente, una parte consistente del volume turistico invernale. Tale quota risulta essere, quest’anno, anche maggiorata, in considerazione del calo drastico della clientela straniera e che, perciò, risultava fondamentale per il sostegno del comparto, la possibilità di capitalizzare il periodo sopra citato, periodo nel quale la clientela nazionale era maggioritaria.

Evidenti, dunque, i mancati introiti delle imprese turistiche locate nella nostra Provincia e rimarcata la carenza di risorse economiche a disposizione della Provincia Autonoma di Trento utili al fine di supportare in questo difficile momento la moltitudine di aziende legate all’indotto del turismo.

Tutto ciò premesso

Il Consiglio Provinciale impegna la Giunta

ad attivarsi presso le titolate istituzioni nazionali al fine di sostenere la necessità che vengano introdotte e garantite per le attività economiche della filiera turistica invernale, delle specifiche forme di “ristoro” in una misura che si ritiene possa essere determinata per il periodo natalizio 2020-2021, in almeno il 30% del fatturato dell’analoga stagione 2019-2020, periodo 1/12/2019-7/1/2020.

 

*

Consigliere
Luca Guglielmi

Consigliere
Ivano Job

Consigliere
Gianluca Cavada

Consigliere
Vanessa Masè

Consigliere
Pietro De Godenz