Si è tenuto questa mattina a Trento, presso il palazzo della Regione Autonoma, un seminario organizzato dal Comando Regionale della Guardia di Finanza dal titolo: “L’organizzazione positiva: azioni per il benessere nel lavoro e per l’ascolto del disagio”.

L’evento, che va inquadrato nell’ambito di varie iniziative, già avviate da tempo dallo Stato Maggiore delle Fiamme Gialle trentine, dirette a promuovere il benessere psicologico del personale nella sfera lavorativa e familiare, ha visto l’intervento, quale relatore, del Prof. Nicola Alberto DE CARLO, figura accademica di rilievo e specialista che ha condotto importanti studi a livello nazionale ed internazionale. Fra gli stessi, assumono particolare rilievo quello, tuttora in corso di realizzazione, sulla prevenzione dello stress lavoro- correlato nel Corpo e sul miglioramento costante delle performance professionali, sull’etica e sul significato del lavoro, sulla comunicazione interpersonale e sulla conciliazione vita-lavoro.

L’incontro è stato incentrato sulla sempre più attuale tematica delle capacità di generare benessere e valore aggiunto nella gestione delle risorse umane.

Naturale destinatario degli input e delle stimolanti “provocazioni” intellettuali da parte del relatore è stato il numeroso uditorio composto da circa 200 rappresentanti delle Fiamme Gialle regionali, operanti anche in contesti di particolare difficoltà e pericolo (soccorso alpino, anti-terrorismo, contrasto alla criminalità organizzata, tutela dell’ordine pubblico, controlli su strada, attività a bordo di mezzi aerei), che richiedono di accrescere la consapevolezza nell’individuazione e nel contrasto dei fattori potenzialmente generatori di disagio psicologico e lavorativo.

E’ quanto ha sottolineato, nell’aprire i lavori della giornata, il Generale Ivano Maccani, Comandante Regionale della Guardia di Finanza, il quale ha, tra l’altro, ribadito la sua ferma convinzione circa l’utilità, ora più che mai, di appropriati e qualificati percorsi informativi, formativi e comunicativi, quali quello odierno, ai fini di un’effettiva, diffusa e condivisa strategia di prevenzione di ogni forma di disagio che possa coinvolgere i finanzieri, protagonisti, quotidianamente, “sul campo”, di una delicata e multiforme attività di tutela della collettività.

Il Presidente del Consiglio Regionale, Roberto PACCHER, il Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Maurizio FUGATTI, ed il Presidente del Consiglio Provinciale di Trento, Walter KASWALDER, intervenuti a margine del seminario, hanno rivolto il proprio indirizzo di saluto, unito ad espressioni di compiacimento per l’interessante evento e di gratitudine per il contributo delle Fiamme Gialle trentine all’affermazione dei principi e valori di legalità su questo territorio.