PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 13)

Dalle prime ore di questa mattina, i Finanzieri del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Catania, su delega della Procura distrettuale etnea, stanno eseguendo un’ordinanza di misure cautelari nei confronti di funzionari di A.N.A.S. SPA (Area Compartimentale di Catania) e imprenditori di Palermo, Caltanissetta e Agrigento, tutti indagati, in concorso, per corruzione perpetrata nell’esecuzione dei lavori di rifacimento di strade statali della Sicilia orientale e centrale.

Il provvedimento in esecuzione rappresenta il primo sviluppo di un’ampia investigazione (“Operazione Buche d’Oro”) che sta portando alla luce rodati meccanismi corruttivi all’interno dell’A.N.A.S. di Catania.

Seguirà a breve comunicato stampa della Procura Distrettuale di Catania con i dettagli dell’operazione.