PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO

"Il Trentino news" (puntata n° 9)

In merito alle notizie divulgate dai mezzi di informazione riguardo ad una indagine della Guardia di Finanza su un presunto coinvolgimento del Gruppo Mezzacorona in fatti illeciti e associazioni mafiose in Sicilia, il Gruppo Mezzacorona respinge con forza tali addebiti e precisa quanto segue:

 

-la totale estraneità del Gruppo Mezzacorona a collegamenti e attività mafiose in Sicilia;

-il Gruppo Mezzacorona ha sempre agito correttamente e seriamente nel proprio impegno imprenditoriale a tutela dei propri soci, azionisti e collaboratori;

-il Gruppo ha ricevuto unicamente una richiesta da parte della Guardia di Finanza di documentazione rispetto alle proprie attività in Sicilia;

-nessuna persona del Gruppo Mezzacorona risulta indagata;

-l’azienda ha dato la massima disponibilità e la totale collaborazione all’indagine conoscitiva, riponendo piena fiducia nell’operato dell’autorità giudiziaria.

 

Qualsiasi altra illazione o speculazione è assolutamente falsa e il Gruppo Mezzacorona diffida chiunque a pubblicare o divulgare notizie non corrispondenti al vero, con la più ampia riserva di tutela della propria immagine e reputazione nelle sedi giudiziarie competenti.

 

*

Il Presidente del

Gruppo Mezzacorona

Dott. Luca Rigotti

 

 

 

1-COMUNICATO STAMPA-GRUPPO MEZZACORONA-9 OTTOBRE 2019