VIDEONEWS & sponsored

(in )

GRUPPO ITAS ASSICURAZIONI – TRENTO * INCENDI IN VAL DI CEMBRA: « ANTICIPATO AI DUE SOCI IL PRIMO ACCONTO DI 160.000 EURO, IN DEROGA STRAORDINARIA ALLE NORMALI TEMPISTICHE DI RISARCIMENTO »

Dopo i due disastrosi incendi che hanno colpito diverse abitazioni in ottobre e dicembre 2020 a Verla di Giovo e Ville di Giovo, ITAS si era subito attivata con i propri periti per una puntuale valutazione dei danni.

In questi giorni la Compagnia, anche grazie al preciso lavoro degli agenti dell’agenzia di Lavis, Stefano e Alessandra Fattor, ha anticipato ai due soci assicurati coinvolti il primo acconto di 160.000 euro in deroga straordinaria alle normali tempistiche di risarcimento.

“Siamo particolarmente orgogliosi del servizio offerto anche in questo caso dalla nostra Compagnia – afferma Claudio Gava, direttore servizi liquidativi ITAS – Da sempre ITAS opera per la tutela e la protezione delle comunità del territorio, un impegno costante di cui andiamo particolarmente fieri e che motiva quotidianamente il nostro lavoro.”

Grazie a questo corposo anticipo, le famiglie di Giorgio Michelon (Verla) e Thomas Michelon (Ville) possono contare su un aiuto tangibile che permetterà loro di cominciare la ricostruzione senza dover attingere alle proprie risorse personali, guardando così al futuro con più serenità e fiducia.

“È in momenti come questi che emerge il nostro essere agenti di una Mutua assicuratrice – afferma Stefano Fattor, agente ITAS di Lavis – La nostra Compagnia, nata 200 anni fa proprio per fronteggiare la piaga degli incendi, sa bene cosa significa rimanere a fianco dei propri soci assicurati in queste drammatiche situazioni e come la sicurezza che siamo in grado di trasmettere anche tramite questi gesti concreti sia di fondamentale importanza, in particolare in territori come la Val di Cembra ed il Trentino in generale in cui la presenza delle polizze ITAS sui fabbricati è capillare.

Essere agenti ITAS rappresenta per noi un vero e proprio modo d’essere, nei confronti del quale i nostri soci assicurati possono sempre riporre la loro fiducia.”

 

*

Nella foto: gli agenti ITAS di Lavis, Stefano e Alessandra Fattor anticipano la liquidazione al socio assicurato Giorgio Michelon di Verla di Giovo