PROVINCIA AUTONOMA TRENTO
Covid-Free (27ma puntata format Tv)

***

Associazione Transdolomites - Il progetto del treno Trento - valli Avisio

Intervista al Presidente Massimo Girardi

Semestrale Gruppo Green Power: +20% fatturato, +13% ebitda. Il consiglio di amministrazione di Gruppo Green Power S.p.A. (“GGP”), società che opera nel settore delle energie rinnovabili e dell’efficienza energetica quotata all’AIM Italia, riunitosi in data odierna, ha approvato la relazione finanziaria consolidata al 30 Giugno 2019, con i seguenti risultati finanziari:

• Ricavi netti pari a € 10.142 migliaia (€ 8.290 migliaia al 30 Giugno 2018)
• EBITDA adjusted 1.348 pari a € migliaia (€ 836 migliaia al 30 Giugno 2018)
• EBITDA Margin adjusted pari al 13,3% (10,1% al 30 Giugno 2018)
• EBITDA pari a € 1.054 migliaia (€ 537 migliaia al 30 Giugno 2018)
• EBITDA Margin pari al 10,4% (6,5% al 30 Giugno 2018)
• Utile netto al 30 giugno 2019 pari a € 358 migliaia, di cui di pertinenza del Gruppo € 241 migliaia (€ 104 migliaia al 30 Giugno 2018)
• Patrimonio netto pari a € 1.740 migliaia (€ 1.551 migliaia al 31 Dicembre 2018)
• Posizione finanziaria netta consolidata pari a € 738 migliaia (€ 608 migliaia al 31 Dicembre 2018)

Le società incluse nell’area di consolidamento al 30 Giugno 2019 sono le controllate Unix Group S.r.l., Soluzioni Green S.r.l., Green Energy Group S.r.l. con sede in Italia; BluePower Connection S.r.l., con sede in Romania.

Da gennaio 2019 è entrata a far parte del Gruppo la società Green Energy Group S.r.l., attiva nella vendita, progettazione e installazione di soluzioni per l’efficientamento domestico, la cui sede operativa è ad Este (Pd). L’acquisizione della partecipazione è stata fatta a valore nominale, pari ad Euro 1.002.

Evoluzione dei ricavi e risultati economici

I ricavi per vendite e prestazioni di servizi del primo semestre 2019 sono pari ad Euro 10.058 mila, in aumento rispetto allo stesso periodo del 2018, ottenuti principalmente dal mercato nazionale del B2C con progetti di efficientamento energetico che godono degli incentivi fiscali. La presenza di Green Energy Group nel perimetro di consolidamento consente di rappresentare interamente i ricavi conseguiti dal Gruppo, prima intesi come servizi verso terzi e pertanto più bassi rispetto agli attuali.

Il numero degli agenti tra rete diretta e indiretta, impiegati nel corso del 2019 è pari a 60 unità, dislocati nel territorio nazionale.
La collaborazione commerciale tra GGP ed alcuni trader di energia e gas ha consentito lo sviluppo del nome e del marchio, funzionando da veicolo di comunicazione commerciale e pubblicitaria verso i clienti destinatari delle bollette energetiche. I ricavi conseguiti nel B2B sono pari ad Euro 199 mila. Si tratta di interventi di efficientamento energetico rivolti al settore business.

Il margine di contribuzione passa dal 40,90% del 30/06/2018 al 47,30% del 30/06/2019, con un’incidenza più bassa del costo del venduto resa anche possibile da una maggior efficacia delle politiche di approvvigionamento.

L’aumento relativo ai costi provvigionali ed è stato principalmente determinato:
• dall’entrata nel Gruppo, da gennaio 2019 della società Green Energy Group S.r.l., attiva nella vendita, progettazione e installazione di soluzioni per l’efficientamento domestico che opera principalmente con agenzie alle quali è prevista una maggiore percentuale provvigionale, in quanto esse stesse reperiscono gli appuntamenti per la vendita;
• da un diverso mix di rete diretta e indiretta utilizzato da GGP che ha portato ad un innalzamento della percentuale complessiva delle provvigioni sui ricavi.

L’ebitda adjusted è pari ad Euro 1.348 mila, con un ebitda margin adjusted del 13.3%.

Il margine operativo lordo (EBITDA) è positivo per Euro 1.054 mila, con un ebitda margin del 10,4%; risente della gestione straordinaria netta non ricorrente, che porta costi a bilancio per Euro 294 mila, riferiti ad atti di transazione per la chiusura bonaria delle vertenze con clienti e fornitori.

Il reddito operativo (EBIT) è pari ad Euro 681 mila e risente degli ammortamenti pari ad Euro 193 mila, in diminuzione rispetto all’anno precedente per la presenza di cespiti completamente ammortizzati; rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente gli amministratori per prudenza hanno effettuato accantonamenti per Euro 180 mila.
L’utile di periodo ammonta a Euro 358 mila.

 

*
Andamento della gestione delle società controllate

Soluzioni Green S.r.l.

Nel corso degli anni i risultati di vendita della controllata, costituita nel 2016, e il modello di vendita adottato, sono stati soddisfacenti, tuttavia la parte commerciale ha individuato come punto di forza e di miglioramento la vendita per tramite diretto della controllante, società quotata e conosciuta al mercato di riferimento.
Pertanto, a far data da Settembre 2018, il modello di vendita di Soluzioni Green è stato applicato anche a GGP, con il progressivo esaurimento del portafoglio della controllata Soluzioni Green.
A fronte di questo mutamento nelle politiche di vendita del Gruppo, a far data dal 1 gennaio 2019 n. 14 dipendenti di Soluzioni Green sono stati trasferititi a GGP mediante cessione dei relativi contratti.
La partecipazione di Soluzioni Green è stata interamente ceduta da Gruppo Green Power a Unix Group S.r.l., a sua volta interamente detenuta da GGP.
I ricavi al 30/06/2019 sono pari ad Euro 129 mila (Euro 4.764 mila al 30/06/2018), con un Ebitda negativo per Euro 43 mila (positivo per Euro 779 mila al 30/06/2018), una perdita netto di Euro 51 mila (Euro 545 mila al 30/06/2018).

 

*

Unix Group S.r.l.

Dall’agosto del 2015 la società ha ampliato l’oggetto sociale al fine di iniziare ad operare nel settore delle energie rinnovabili mediante l’installazione di impianti fotovoltaici e di solare termico per la produzione di energia ad uso domestico e industriale. Il 2016 è stato il primo anno a regime in tale segmento. Rimane anche l’attiva di noleggio di autoveicoli, che diventa secondaria.
A Maggio 2017 Gruppo Green Power ha riacquistato a valore nominale la partecipazione precedentemente ceduta a Rossano Boscaro, diventando socio unico.
Unix Group è interamente detenuta da Gruppo Green Power. La società è amministrata da un amministratore unico, nella persona dell’ing. Marco Marchiori.
Unix Group chiude il primo semestre 2019 con ricavi per Euro 642 mila, Euro 669 mila al 30/06/2018; un Ebitda di Euro 25 mila, contro un Ebitda di Euro 33 mila al 30/06/2018. Il bilancio intermedio al 30/06/2019 si chiude con un utile netto di Euro 12 mila, contro Euro 17 mila dello stesso periodo dell’anno precedente.

 

*

Green Energy Group S.r.l.

Da Gennaio 2019 è entrata a far parte del Gruppo la società Green Energy Group S.r.l., attiva nella vendita, progettazione e installazione di soluzioni per l’efficientamento domestico, la cui sede operativa è ad Este (Pd). Gruppo Green Power negli anni precedenti effettuava per Green Energy Group e altre società a questa riconducibili i servizi di progettazione ed installazione e gli altri servizi accessori. L’acquisizione della partecipazione è stata fatta a valore nominale, pari ad Euro 1.002.
Green Energy Group chiude il primo semestre 2019 con ricavi per Euro 2.757 mila e un Ebitda di Euro 354 mila. Il bilancio intermedio al 30/06/2019 si chiude con un utile netto di Euro 236 mila.

 

*

BluePower Connection S.r.l.

La società di diritto Rumeno opera nel settore del call center, trattando principalmente servizi call center outbound.
BluePower Connection S.r.l. si è specializzata nei servizi di telemarketing, svolgendo le seguenti applicazioni:
• Agenda personalizzata
• Assistenza personalizzata
• Supporto alla vendita
• Attività di ReCall
• Prevendita
• Tele-selling
• Registrazioni certificate Verbal Order
• Geolocalizzazione del cliente
• Ottimizzazione degli spostamenti
• Reportistica

La società sconta la crisi che pervade il settore del telemarketing e che rende sempre più difficile il contatto del privato e quindi la presa degli appuntamenti.
Il bilancio intermedio al 30/06/2019 di BluePower Connection chiude con ricavi per Euro 597 mila (contro Euro 652 mila al 30/06/2018), un Ebitda di Euro 26 mila (negativo per Euro 12 mila al 30/06/2018) e un utile di Euro 15 mila, rispetto alla perdita di Euro 19 mila al 30/06/2018.