VIDEONEWS & sponsored

(in )

GRUPPO DOCENTI UNIVERSITÀ TERZA ETÀ * PROGETTO “NUOVA UTETD:“ « EVITARE IL RISCHIO DI UNA DECOSTRUZIONE DELLA MISSION, MERITA UN’AZIONE DI TUTELA E SALVAGUARDIA »

Comunichiamo il documento che un gruppo di docenti dell’Università della Terza età e del Tempo Disponibile di Trento, progetto quarantennale, ha inviato ieri ai referenti della Provincia Autonoma di Trento soci della Fondazione Demarchi.

Con questo documento, il gruppo di docenti che collaborano da lungo tempo ed attivamente con l’Università della Terza Età e del Tempo Disponibile (UTETD) desiderano esprimere la loro preoccupazione riguardo al futuro incerto del progetto della “Nuova UTETD”, di cui il CdA ha più volte dato notizia ma non ha mai illustrato chiaramente negli obiettivi e nelle specifiche strategie.

L’intento è di evitare il rischio una decostruzione del progetto UTETD nella sua mission, ma anche e soprattutto di non offrire un programma didattico necessariamente innovativo per l’autunno 2020 ormai alle porte. Riteniamo che l’UTETD meriti un’azione di tutela e salvaguardia del progetto e della sua mission e un lavoro di progettazione della didattica con le innovazioni metodologiche necessarie.

L’Utetd, che proprio nel 2020 compie 40 anni, è considerata un’eccellenza trentina, riconosciuta a livello nazionale, che coinvolge 350 docenti e offre un prezioso e apprezzato servizio a circa 7000 utenti distribuiti tra la sede di Trento e 78 sedi periferiche, con un’articolata e variegata offerta didattica che nell’anno 2019/2020 ha contato più di 800 tra corsi, laboratori e conferenze.

 

*

I docenti Utetd

 

In allegato il documento, opera collegiale dei docenti firmatari.

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/06/UNITI_X_UTETD.pdf”]