PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (13ma puntata format Tv)

Le statue sono innanzitutto di tutti i cittadini, non appartengono ad un singolo schieramento politico. Apprendiamo in questi giorni di una polemica relativa alla statua dedicata a De Gasperi, polemica che – sinceramente – riteniamo appartenga ad un’altra epoca. Eppure da una settimana notiamo come tutta una serie di candidati al Consiglio comunale a Trento siano impegnati nel confronto su una tematica certamente affascinante, ma anacronistica per una città che ambisce a guardare con fiducia alle sfide del nuovo decennio. Sfide che vengono poi aggravate da situazioni di emergenza come quella legata alla malattia Covid-19, emergenze che per alcuni vengono risolte o con l’abbattimento di statue o con infinite discussioni sul significato di queste all’interno della città senza alcun riguardo nei confronti dell’epoca storica in cui sono state poste dai nostri padri e nonni. Basta polemiche su questioni di scarsa rilevanza, rispettiamo le statue e lasciamole al loro posto.

Questo quanto dichiarato in una nota dal Capogruppo della Lega in Consiglio comunale a Trento, Bruna Giuliani.