VIDEONEWS & sponsored

(in )

GIOVENTÙ NAZIONALE TN-AA * RICORRENZA RAMELLI: BARONE, « PROPOSTA UNA MOZIONE PER INTITOLARE UNA VIA ALLA MEMORIA DI SERGIO, VITTIMA DELL’ODIO POLITICO »

“Sergio Ramelli è un simbolo, è un modello per la gioventù, anche a prescindere dallo schieramento politico! La comunità di Gioventù Nazionale Trentino-Alto Adige ha deciso di valorizzare la ricorrenza del suo tragico omicidio proponendo in ogni sede istituzionale una mozione per l’intitolazione di una via o di una piazza alla memoria di Sergio Ramelli, vittima dell’odio politico.

Sergio, infatti, rappresenta prima che la condizione di costante pericolo che vivevano i ragazzi di destra, la storia di una generazione che ha visto i corpi dei propri coetanei riversi sul selciato delle città italiane perché credevano in un ideale.

Ecco, Sergio Ramelli per noi rappresenta un’idea, una visione del mondo che è, e sarà sempre, inconciliabile con la violenza politica. Sergio Ramelli è per noi il ragazzo, il figlio d’Italia che credeva in un ideale, lo studente che aveva “osato” rivendicare ciò in cui credeva in un tema a scuola e che, perciò, è stato messo alla gogna fino a dover cambiare istituto. Non è bastata, però, la gogna mediatica e un commando di criminali vicini ad Avanguardia operaia ha voluto stroncare la sua giovane vita a colpi di chiave inglese sul capo.

Ringrazio tutti i ragazzi di Gioventù Nazionale che hanno voluto raccogliere il testimone della memoria di Sergio e tutti i rappresentanti istituzionali di Fratelli d’Italia che, appoggiando tale mozione, daranno un messaggio molto chiaro: un ragazzo non può morire perché difende un ideale e nessuno deve essere intimidito e né lasciarsi intimidire nel manifestare le proprie posizioni politiche. Sergio Ramelli è il nostro simbolo di libertà e coraggio”.

 

*
Francesco Barone
Presidente Regionale GN TN-AA