VIDEONEWS & sponsored

(in )

GHEZZI (FUTURA) * PANDEMIA: « COVID-19, FUGATTI SVICOLA SUI DATI E DISINFORMA I TRENTINI, VOGLIAMO RISPOSTE E RISPETTO ISTITUZIONALE DA CHI CI GOVERNA »

Oggi il presidente della Provincia, con quello che incredibilmente ha definito un bel gesto – bontà sua – si è presentato in videoconferenza alla capigruppo per informare sulla situazione Covid 19 in Provincia.

In realtà le uniche informazioni che ha concesso sono state quelle che ognuno di noi aveva già appreso dalla stampa in merito all’ordinanza che promulgherà tra poche ore in intesa con il Ministero della Salute.

Nessun dato certo, dunque, neanche quello riguardante i 3 Comuni che rientreranno nella zona rossa perché riportanti un rt superiore al 3%.
Ma qui viene il bello perché la notizia è che il dato fa riferimento alla somma dei positivi al tampone molecolare e al tampone antigenico, dati che ad oggi al Ministero non sono stati inviati ma che, ancora più grave, non sono stati dati alla cittadinanza trentina ma solo, e in forma disaggregata, ai sindaci e alle sindache.

Ci chiediamo, a questo punto, come giustificherà al ministro Speranza le limitazioni da zona rossa decise per tre Comuni utilizzando dati finora non ufficiali, ma soprattutto ci chiediamo come mai la nostra Provincia non abbia partecipato all’incontro tra i presidenti di Veneto, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia o, più semplicemente, perché non abbia voluto trovare una linea comune con la Provincia di Bolzano.

Insomma una informativa senza alcuna informazione quella del presidente Fugatti in una situazione nella quale la trasparenza e la correttezza dei dati sono fondamentali per permettere alla popolazione di conoscere la reale situazione epidemiologica e, alla stessa giunta, di poter giustificare una nuova ordinanza più restrittiva rispetto all’ultimo Dpcm.

Alla capigruppo erano presenti anche i dirigenti Ruscitti e De Col in modalità silente. Nulla è trapelato rispetto alle difficoltà riscontrate dall’Ordine dei medici, degli infermieri e dalle Rsa.

Vogliamo risposte e rispetto istituzionale da chi ci governa. E invece Fugatti continua a cavalcare il Covid-19 per fare propaganda.

 

*

Paolo Ghezzi
Gruppo consiliare FUTURA