VIDEONEWS & sponsored

(in )

GHEZZI E COPPOLA (FUTURA) * CONCESSIONI GRANDI DERIVAZIONI: « ACQUA BENE COMUNE, LA MAGGIORANZA FUGATTISTA FINISCE BATTUTA »

Acqua bene comune, non privilegiare l’offerta economica. La maggioranza fugattista finisce battuta.

Per la prima volta in questa legislatura, la maggioranza è andata sotto (12 a 13) nella votazione sull’ordine del giorno firmato Ghezzi e intitolato “Tutelare l’acqua del Trentino come bene comune da valorizzare in modo sostenibile”.

Nonostante il parere contrario dell’assessore Tonina, sono prevalse per un voto le minoranze: e così – contrariamente a quanto prevede il disegno di legge, su cui ci asterremo – è passato il principio che, in occasione dell’indizione delle gare per il rinnovo delle concessioni delle grandi derivazioni, si privilegino “criteri di ecosostenibilità e rispetto ambientale, per il bene della comunità provinciale e delle comunità locali, e non criteri di mera redditività economico-finanziaria”.

Faremo valere questo voto, per difendere l’acqua bene comune del Trentino.

(in allegato l’ordine del giorno approvato)

 

*

Paolo Ghezzi
Lucia Coppola
Gruppo consiliare FUTURA

 

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2020/10/ODG_49_ACQUA_BENE_COMUNE.pdf”]