VIDEONEWS & sponsored

(in )

GHEZZI E COPPOLA (FUTURA) * AGRICOLTURA – MANODOPERA: « VIVA LA SVOLTA DELL’ASSESSORA ZANOTELLI, PER IL LAVORO NEI CAMPI SIAMO TUTTI TRENTINI »

Viva la svolta dell’ Assessora Zanotelli: per il lavoro nei campi siamo tutti trentini. Nei mesi scorsi la giunta provinciale, per far fronte alle difficoltà manifestate dal mondo agricolo nel reperire manodopera per la raccolta della frutta, ha proposto l’istituzione di una lista per far incontrare le esigenze di chi è in cerca di un lavoro e quelle degli agricoltori.

Oggi l’assessora Giulia Zanotelli, attraverso il proprio profilo Facebook, ha annunciato con gioia il boom di domande pervenute all’Agenzia del Lavoro: trattasi di 850 trentini disoccupati, inoccupati, studenti, la maggior parte under 35!

Il presidente Fugatti nel suo intervento del 22 luglio scorso in occasione dell’illustrazione dell’assestamento di bilancio aveva dichiarato testualmente: “Ad oggi sono 771 i disoccupati individuati, di cui 470 di nazionalità italiana”. Quindi si desume che 301 sono di nazionalità straniera.
Non mettendo in discussione la veridicità di quanto riferito all’aula dal presidente, rileviamo quindi con vivo piacere che l’assessora Zanotelli considera “trentini” tutti coloro che sono interessati a lavorare nei campi indipendentemente dalla loro nazionalità. Ecco quindi che l’assessora inaspettatamente si smarca dai solidissimi principi dei suoi Capitani

Salvini e Fugatti sullo “ius soli”: trentini non sono soltanto quelli che sono nati qui, o che qui risiedono da almeno 5 anni di fila, ma quelli che lavorano la terra trentina.
Non ci sfiora l’idea che l’assessora abbia voluto dare una informazione fuorviante, e quindi plaudiamo a questo suo inaspettato avvicinamento alla consapevolezza che siamo tutti cittadini della Terra, indipendentemente da dove siamo nati. Dobbiamo maturare la consapevolezza che abbiamo bisogno degli immigrati per supportarci nel lavoro quotidiano nei campi (e nelle case: senza le straniere che curano i nostri anziani saremmo disperati), perché – mettiamoci l’animo in pace – non ci sono trentini a sufficienza per coprire le esigenze dei settori economici che fanno richiesta di lavoro stagionale.
Viva l’assessora Zanotelli. Viva la terra che ci rende tutti trentini.

PAOLO GHEZZI – LUCIA COPPOLA, consiglieri provinciali FUTURA