News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

GEROSA (FDI) * ITEA E MANUTENZIONI ORDINARIE A CARICO FAMIGLIE: « CHIEDO A FUGATTI E SEGNANA DI PRENDERE POSIZIONE »

Scritto da
14.24 - venerdì 03 maggio 2019

Sembra oramai confermato che ITEA SPA, in piena autonomia rispetto alle linee dell’attuale Giunta di governo, abbia deciso di abdicare alla gestione delle manutenzioni ordinarie dei suoi condomini, già dal primo di luglio.

Sono già iniziati, infatti, gli incontri tra la società e gli inquilini ITEA per dare loro comunicazione di questa decisione che sembrerebbe essere dettata dalla necessità di sopperire ai mancati pagamenti delle spese condominiali di alcuni inquilini, che ormai da lungo tempo non versano le proprie quote.

Invece di trovare un rimedio per mettere un freno alle morosità, la soluzione architettata degli amministratori di ITEA è quella di imporre una gestione diretta delle pulizie delle zone comuni, delle aree verdi, delle piccole manutenzioni ordinarie agli anziani, alle famiglie e alle fasce più deboli della nostra società che dovrebbero d’ora in poi, secondo la governance di ITEA, organizzarsi autonomamente per la gestione di tutte le manutenzioni, come se fossero amministratori di condominio professionisti.

La mission dell’Istituto non dovrebbe essere quella di “rispondere al bisogno casa mettendo la persona al centro delle proprie azioni”? Evidentemente nella gestione di ITEA, fino ad ora emanazione delle giunte di centrosinistra, qualcosa non ha funzionato:non solo la società non è stata in grado di tutelare gli inquilini che, anche a costo di pesanti sacrifici, diligentemente hanno sempre pagato quanto dovuto ma non è nemmeno riuscita ad elaborare soluzioni adeguate; si è rifugiata, invece, in una soluzione di comodo che, a danno di chi è nel giusto, preferisce mettere la testa sotto la sabbia, lasciare che chi non paga continui a non pagare e nel dubbio taglia i servizi.

Come Fratelli d’Italia, ovviamente, non possiamo riconoscerci in queste modalità di gestione e sono certa che dello stesso avviso sia la Giunta Fugatti.

Chiedo pertanto al Presidente Maurizio Fugatti, che si è sempre mostrato attento alla difesa delle fasce più deboli della nostra comunità trentina, e all’assessore Segnana di prendere posizione nel merito, richiamando l’Istituto e il suo Presidente all’ottemperanza delle finalità che dovrebbero orientare il loro operato.

 

*

Francesca Gerosa
Fratelli d’Italia

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.