News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

GDF – GUARDIA DI FINANZA / NAPOLI * CONTROLLO TERRITORIO: «ARRESTATO UN PLURIPREGIUDICATO E SEQUESTRATE ARMI E MUNIZIONI»

Scritto da
07.24 - venerdì 21 giugno 2024

Nei giorni scorsi, militari del Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli, nell’ambito dell’attività di controllo economico del territorio, hanno tratto in arresto un soggetto pluripregiudicato, residente a Cicciano (NA), e sequestrato armi e munizioni.
In particolare, i finanzieri del Gruppo di Nola, all’esito di una serie di appostamenti, hanno individuato un manufatto di cemento abbandonato ubicato in una zona rurale, utilizzato dall’arrestato come deposito di merce illegale.
Al suo interno, gli operanti hanno rinvenuto circa 2,5 kg di hashish, suddivisi in panetti, 400 euro in contanti, una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa e caricatore rifornito, 71 munizioni di vario calibro e 2 ordigni esplodenti artigianali.
Qualora immessa sul mercato, la sostanza stupefacente avrebbe generato un guadagno illecito di oltre 60.000 euro.
Tutto il materiale rinvenuto è stato sottoposto a sequestro e messo a disposizione dell’A.G. nolana, anche con l’ausilio delle unità specializzate della Polizia di Stato che hanno prelevato e successivamente disinnescato gli ordigni.
Il responsabile, con gravi precedenti per estorsione e tentato omicidio, è stato tratto in arresto in flagranza di reato e tradotto presso la casa circondariale di Poggioreale, su disposizione del PM di turno.
Il provvedimento è una misura coercitiva temporanea limitativa della libertà personale del soggetto, applicata dalla Polizia giudiziaria, avverso cui sono ammessi mezzi di impugnazione e il destinatario è una persona sottoposta alle indagini, presunta innocente fino a sentenza definitiva.

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA
© RIPRODUZIONE RISERVATA
DELLA FONTE TITOLARE DELLA NOTIZIA E/O COMUNICATO STAMPA

È consentito a terzi (ed a testate giornalistiche) l’utilizzo integrale o parziale del presente contenuto, ma con l’obbligo di Legge di citare la fonte: “Agenzia giornalistica Opinione”.
È comunque sempre vietata la riproduzione delle immagini.

I commenti sono chiusi.