PROVINCIA AUTONOMA TRENTO

Covid-Free (20ma puntata format Tv)

 

Il Garda Trentino si prepara ad ospitare dall’1 al 3 Maggio 2020 una nuova edizione del Bike Festival Garda Trentino, l’evento che richiama sulle rive del Lago di Garda migliaia di appassionati di mountain bike e non. Anche quest’anno l’organizzazione si sta spendendo per un programma variegato di eventi, pensato per tutte le fasce d’età.

Come ogni anno, appuntamento imperdibile per gli amanti della competizione sarà la Bike Marathon, in programma sabato 2 maggio. Per l’edizione 2020 i percorsi proposti sono stati rivisti e rinnovati, per offrire un divertimento assoluto nello splendido scenario del Lago di Garda. Rispetto al passato non verrà riproposta la Ronda Facile, mentre la Ronda Piccola è stata completamente ridisegnata, per renderla più accessibile e avvincente.

 

*

I PERCORSI

Le tre distanze si sviluppano su strade pubbliche, sentieri agricoli e forestali e tratti escursionistici.

Ronda Piccola: studiata per i principianti e gli specialisti delle distanze brevi, è stata completamente ridisegnata per l’edizione 2020. Un percorso accessibile a tutti di 32 km totali con un dislivello finale di 1069 metri. Partendo da Riva del Garda, il percorso si snoda attraverso paesaggi pittoreschi fino a raggiungere il Monte Calino (1037 m di altitudine).
Ronda Grande: il nuovo percorso si presenta esigente e variegato nei suoi 58,5 km di lunghezza con 2381 m di dislivello. Seguendo in parte il tracciato della Ronda Piccola, la strada prosegue verso l’impegnativa salita di S. Silvestro e attraversando il bellissimo bosco di Valdori. Il punto più alto toccato dalla Ronda Grande è Prai da Gom (1135 m di altitudine) da cui poi si scende in picchiata fino al traguardo.

Ronda Extrema: è in assoluto il percorso prediletto dai ciclisti più ambiziosi ed esperti con 82 km di lunghezza e 3458 metri di dislivello complessivo. Il tracciato lascia la Ronda Grande a Malga Vigo per proseguire fino a Cadegroni e salire verso Duson. Il punto più alto dell’impegnativo percorso è il Senter de Mez a quota 1433 m di altitudine.

 

Foto Martin Sass