VIDEONEWS & sponsored

(in )

FUGATTI * TRENTO RISE: “ANCORA RISPOSTE INADEGUATE, PERCHÉ NON SI VUOLE TRASPARENZA?”

Trento Rise: ancora risposte inadeguate. Perché non si vuole trasparenza? In allegato stralcio della nota dell’Ufficio stampa del Consiglio Provinciale inerente l’interrogazione a risposta immediata n. 5510/XV presentata dal consigliere provinciale della Lega Nord Trentino, Maurizio Fugatti, discussa questa mattina nel corso della seduta del Consiglio Provinciale.

L’interrogante si è dichiarato del tutto insoddisfatto su entrambi i quesiti. Infatti da una parte la Provincia non ha fornito le motivazioni per cui una grande multinazionale come la Deloitte abbia scelto una piccola impresa da pochi dipendenti per fare un Pcp da 5 milioni di euro.

Dall’altra la giunta provinciale ha ritenuto di non intervenire al fine di dare indicazioni alla Università di Trento e alla Fondazione Bruno Kessler, associati in Trento Rise, per evitare i patteggiamenti che non permettono di avere trasparenza nel percorso giudiziario.

In questo modo viene messa una pietra tombale sulle possibilità di avere chiarezza su quanto è accaduto all’interno di Trento Rise e tra Deloitte e Keynet nella aggiudicazione del pcp da 5 milioni di euro.

 

*

Maurizio Fugatti

Gruppo consiliare Lega Nord Trentino

 

 

[pdf-embedder url=”https://www.agenziagiornalisticaopinione.it/wp-content/uploads/2018/01/Stralcio-NOTA-UFFICIO-STAMPA-CONSIGLIO-_-rif.-QT-MAURIZIO-FUGATTI.pdf” title=”Stralcio NOTA UFFICIO STAMPA CONSIGLIO _ rif. QT MAURIZIO FUGATTI”]