VIDEONEWS & sponsored

(in )

FUGATTI * INTERROGAZIONE: EXTRACOMUNITARIO TENTA DI RUBARE IN CAMERA MORTUARIA PRESSO L’OBITORIO DEL S. CHIARA, ALTRO ESEMPIO DI INTEGRAZIONE?

Pensavamo onestamente di essere arrivati all’apice ma purtroppo ci sbagliavamo. Nella giornata di sabato 25 novembre un extracomunitario si è introdotto in una camera mortuaria dell’obitorio dell’ospedale Santa Chiara a Trento cercando di rubare i vestiti del defunto proprio mentre i parenti stavano portando l’ultimo saluto alla salma. Dopo aver minacciato i presenti e averli messi in fuga, lo straniero pare si sia barricato nella camera mortuaria e la sua uscita sarebbe stata possibile solamente all’arrivo delle Forze dell’ordine.

Non ci sono davvero parole se non quelle di profondo sdegno per un’azione spregevole e fuori da ogni logica. Nessuna giustificazione può trovare spazio; nemmeno quella della disperazione e della miseria perché un gesto simile deve essere solamente condannato a gran voce. Da parte della popolazione la domanda che sorge spontanea è quanti siano i soggetti in simili condizioni che circolano per il nostro territorio, anche grazie alla totale assenza di controlli a causa delle scelte in tema di immigrazione fatte dal governo nazionale e dalle amministrazioni locali in carica.

 

Tutto ciò premesso,si interrogail Presidente della Provincia per sapere:

1. Se i fatti in premessa risultino reali;

2. Come si siano svolti i fatti e se vi siano notizie sulla identità dello straniero;

3. Se vi siano dei controlli all’ingresso dell’obitorio;

4. Se casi similari siano già avvenuti in passato e nel caso quando;

5. Nel caso di risposta negativa al punto 3., se si ritenga opportuno vigilare attentamente le entrate del Santa Chiara e di ogni servizio ad esso legato al fine di scongiurare simili episodio;

6. Se si ritenga opportuno mettere in atto delle azioni incisive volte all’allontanamento di parcheggiatori abusivi e nomadi visti anche episodi di furti nelle stanze e utilizzo improprio dei servizi igienici.

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

 

 

*

Cons. Maurizio Fugatti

Lega Nord Trentino