VIDEONEWS & sponsored

(in )

FUGATTI – INTERROGAZIONE * “CUE E SISTEMA TETRANET: KEYNET VINCE APPALTO DA 234 MILA EURO, QUALI ALTRI APPALTI VINTI DA KEYNET SRL CON CUE O TRENTINO NETWORK?”

Con la interrogazione n. 4336 dd. 5 marzo 2017, alla quale non è stata data ancora risposta, il sottoscritto interrogante chiedeva le motivazioni per cui Trentino Network S.r.l., società di sistema della Provincia per la progettazione, lo sviluppo, la manutenzione e l’esercizio dell’infrastruttura e del sistema di comunicazione elettronico pubblico, ha affidato alcuni appalti a Keynet S.r.l.

Uno di questi appalti aveva ad oggetto “l’implementazione e l’ammodernamento della rete radio provinciale Tetranet e Winet”, ed è stato aggiudicato in data 11/09/2014 attraverso la procedura del cottimo fiduciario per un importo totale di € 234.355,79.

L’interrogante con diversi atti ispettivi dei mesi scorsi ha posto alla attenzione della giunta provinciale gli ipotetici casi di mancanza di trasparenza in appalti pubblici che hanno riguardato la società Keynet srl, la società Telemedika srl e la società Webbs srl.

In questi giorni, a seguito dell’annullamento del concorso per il posto alla Centrale Unica di Emergenza da parte della giunta provinciale, si è parlato molto di ipotetici conflitti di interessi esistenti in capo al Cue, nella figura del dirigente dottoressa Luisa Zappini, e quindi in definitiva di elementi di scarsa trasparenza.

È di oggi la notizia che la Procura di Trento avrebbe aperto una inchiesta proprio su tale questione.

L’appalto suddetto di Trentino Network affidato a Keynet srl riguardante il sistema Tetranet è legato al Cue in quanto, la tecnologia Tetra viene utilizzata dagli operatori della Protezione Civile e della gestione delle Emergenze-Urgenze operanti sul territorio provinciale. Infatti, come si legge sul sito della stessa società Trentino Network, “la rete radio in tecnologia Tetra sviluppata in ambito territoriale provinciale è dedicata a supportare trasmissioni in fonia e dati per gli operatori della Protezione Civile e dell’Emergenza-Urgenza.

Oltre ai Servizi della Provincia Autonoma di Trento la rete radio Tetranet soddisfa e supporta le esigenze di radiocomunicazione derivanti dal sistema di emergenza sanitaria e dall’organizzazione dei Vigili del Fuoco – permanenti e volontari – per l’espletamento degli interventi di soccorso sul territorio provinciale”.

Secondo informazioni a disposizione dell’interrogante la società Keynet srl aveva quindi un particolare interesse alle evoluzioni del mercato nel settore della telemedicina affiliato al sistema di

trasmissione dati tramite la rete Tetra. L’interesse della stessa società verteva anche sullo studio dei sistemi telematici della Centrale Unica in fase di realizzazione in Trentino.

Tale interesse si sarebbe spinto fino al punto di avere concluso degli accordi con società private del settore al fine di contribuire alla realizzazione della nuova Centrale Operativa Unica per l’emergenza in Trentino qualora fossero state in grado di operare esse stesse direttamente, o per il tramite di altre società private che ne avessero avuto la gestione.

 

*

Tutto ciò premesso, si interroga il Presidente della Provincia per sapere:

Quali siano i dettagli relativi all’appalto avente ad oggetto “l’implementazione e l’ammodernamento della rete radio provinciale Tetranet e Winet”, per quale ragione sia stata adottata la procedura del cottimo fiduciario, quante e quali siano le ditte invitate a presentare un’offerta, in base a quali criteri siano state individuate le stesse, quali e quante abbiano presentato un’offerta e quale sia stato il criterio di aggiudicazione adottato per la assegnazione a Keynet Srl;

Se la società Keynet ha avuto altri appalti da Trentino Network e in caso affermativo quali?

Quali erano i rapporti tra la società Keynet srl e il Cue e se quest’ultimo ha affidato appalti

alla stessa e in caso affermativo quali;

Se la Provincia è al corrente di accordi fatti tra la società Keynet Srl e altre ditte private per

la realizzazione della nuova Centrale Operativa Unica per l’emergenza in Trentino; in caso affermativo quali erano tali ditte e se siano state assegnatarie di appalti da parte del Cue; in caso affermativo se le stesse operavano singolarmente o in Ati con Keynet Srl;

Se la società Saitel Telecomunicazioni Srl, risultante tra gli sponsor delle Universiadi del Trentino nel 2013, sia risultata assegnataria di appalti dal Cue, ed in caso affermativo se ha operato singolarmente o in Ati con altre imprese? Specificare eventualmente di quali appalti si tratta e il nome delle eventuali altre imprese.

 

A norma di Regolamento, si chiede risposta scritta.

Lega Nord Trentino

Cons. Maurizio Fugatti