CONSIGLIO PROVINCIA AUTONOMA TRENTO - CORECOM

Intervento del Presidente Marco Sembenotti

(Comitato per le Comunicazioni del Trentino)

Trento: Urso e De Bertoldi: grazie ai cittadini e alle forze dell’ordine, nessuno può intimidire Fratelli d’Italia.

“Ci aspettiamo che tutte le forze politiche condannino “senza se e senza ma” il tentativo perpetuato da estremisti di sinistra di intimidire i militanti di fratelli d’Italia impegnati nell’esercizio delle libertà democratiche. In questo caso, silenzio significa complicità”.

È quanto hanno dichiarato i sen. Adolfo Urso e Andrea de Bertoldi di Fratelli d’Italia. In merito al tentativo di intimidazione che gruppi eversivi della sinistra hanno realizzato questa mattina nei confronti dei militanti di Fratelli d’Italia che nel gazebo in via Manci, regolarmente autorizzato, incontravano i cittadini di Trento.

Ringraziamo i nostri militanti che non hanno ceduto alla intimidazione, i cittadini di Trento che hanno manifestato loro piena solidarietà e le forze dell’ordine subito intervenute a tutela della libertà di espressione e dei fondamentali diritti democratici. Siamo certi che unanime sia la volontà di isolare faziosi e violenti”.