Forza Italia * congresso dei giovani a Roma: Berlusconi, ” la difesa della libertà è la missione più alta, più nobile, più entusiasmante che ci sia ” (pdf testo integrale)

Riceviamo e pubblichiamo integralmente il seguente comunicato stampa:

“Proprio per suscitare l’amore per la libertà nei giovani, voglio dire cos’è per me la libertà. La libertà è l’essenza dell’uomo, è l’essenza della nostra mente e del nostro cuore, è l’essenza della nostra intelligenza e dei nostri sentimenti, la libertà è l’essenza della nostra capacità di fare e di creare, la libertà, ripeto, è l’essenza dell’uomo e Dio fin dalle origini, l’uomo lo ha creato così, lo ha voluto libero!

In dottrina la libertà è la possibilità per ciascuno di noi, di utilizzare le nostre risorse, i nostri talenti, le nostre conoscenze, la nostra capacità di lavoro, i beni posseduti legittimamente senza alcun limite e senza alcun altro vincolo che quello del rispetto del diritto degli altri.

Questo diritto, il diritto alla libertà, è il primo di tutti i diritti, è il bene sommo da cui derivano tutti gli altri e viene prima dello Stato, anzi, esso giustifica, dà una ragione allo Stato che ha come compito primario proprio quello di garantire a tutti l’esercizio della libertà.

Questa libertà si manifesta in molte forme, come libertà di pensiero, di opinione, di associazione ma anche come libertà contro l’oppressione dello Stato, contro l’oppressione fiscale, contro l’oppressione burocratica, anche come la libertà di essere giudicati da giudici che non siano parziali, la concreta libertà economica che ha un valore civile e spirituale come la libertà religiosa, come la libertà politica.

Per noi liberali la libertà deve essere la più ampia possibile, i cittadini devono poter fare tutto ciò che non è esplicitamente vietato dalle leggi dello Stato.
Ma la libertà richiede un’attenzione e una difesa continua.

La storia infatti dimostra che la libertà non si perde mai tutta di un colpo. Si perde a poco a poco senza accorgersene, è come una corda tesa che non si spezza in un momento solo ma che invece si allenta, si ispessisce, si sfibra, si sfilaccia e alla fine diventa libertà minore, libertà condizionata, libertà ferita, libertà che non c’è più.
La sua difesa, la difesa della libertà è per tutto questo la missione più alta, più nobile, più entusiasmante che ci sia.

Questa è la missione che ciascuno di noi deve sentire come la sua prima fondamentale missione.

 

 

 

Disc. SB congresso giovani OK 11-11-18 h 8.23