News immediate,
non mediate!
Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

FONDAZIONE STUDI TONIOLANI: BEZZI, RINNOVATO L’IMPEGNO NELLA REALTÀ ITALIANA

Scritto da
15.49 - sabato 02 settembre 2017

(Fonte:  Giacomo Bezzi) – L’impegno dei cattolici nella difesa della “Casa Comune” e per una rinnovata presenza nella società è stato al centro di un convegno sull’ambiente svoltosi oggi a Mezzocorona (Tn) alla presenza del Cardinale Giovanni Battista Re.

A conclusione è stata anche annunciata l’iniziativa di predisporre un appello ai cattolici affinché tornino ad essere protagonisti nella realtà italiana.

La riunione è stata promossa dalla Fondazione di Studi Tonioliani, dall’Associazione Nazionale degli Economisti dell’Ambiente e del Territorio, dall’Unione Cristiana Imprenditori e Dirigenti d’Azienda e dalla Fondazione San Vigilio nel contesto delle “Giornate del Nuovo Umanesimo”, iniziate a Modena e proseguite, quest’anno, ad Assisi anche con una relazione introduttiva del Segretario Generale della Cei, Monsignor Galantino, a Torino sul rapporto tra etica ed economia, oggi nel Trentino sull’ambiente, a fine settembre a Napoli sull’Europa.

“Giornate – ha detto l’on. Giacomo Bezzi Responsabile della sezione Trentino AA della Tonioliana e dell’Aneat- che hanno l’obiettivo di fornire risposte ai problemi che angosciano la società italiana e al dovere per i cattolici – richiamato da Papa Francesco – di impegnarsi in politica, anche di fronte “alla cultura dell’illegalità e dello scarto” ed all’esigenza di costruire “una società più giusta e solidale””.

Concetti ribaditi nel suo intervento dal sen. Ivo Tarolli presidente dell’associazione Nazionale Costruire Insieme che ha sottolineato: “una giornata importante, i cattolici vogliono tornare ad essere utili alla società italiana e per questo vogliono far vincere la logica dello stare assieme superando la fase della frammentazione che ci ha portato alla irrilevanza”.

Il collegamento tra le tematiche ambientali e i problemi collegati alla crisi sociale che attraversa il Paese sono stati, poi, rilevati nelle relazioni del Prof. Rolando Pini esponente della Tonioliana e del Vicepresidente del Movimento per la Vita dott. Pino Morandini, mentre il Presidente Ucid del Trentino dott. Marcello Carli si è soffermato sui critici aspetti internazionali della situazione monetaria e geopolitica e dell’esigenza che la Chiesa Cattolica assuma una decisa iniziativa globale per ristabilire i giusti equilibri.

Ampia e documentata è stata la relazione conclusiva del Cardinale Re che nell’affrontare la sempre più drammatica condizione della “Casa Comune” ha illustrato le soluzioni indicate dall’Enciclica “Laudato si’” nella quale Papa Francesco ha affrontato la tematica ambientale, indicando nel contempo possibili soluzioni alla crisi della società moderna.

Il Cardinale, riferendosi poi alle relazioni svolte, ha convenuto sull’esigenza di un collegamento tra “il quadro ambientale e le crisi sociali e politiche del nostro Paese”. Ha rilevato altresì, la necessità di “cambiare il livello dello sviluppo globale”, costruendo “una nuova cultura attinente alla salvezza del Creato”.

A conclusione della Giornata e dopo il ringraziamento finale agli intervenuti e un augurio all’organizzatore della prossima riunione di Napoli, dott. Francesco Manca da parte dell’on. Giacomo Bezzi, il prof. Alberto De Maio, con un accorato ed applaudito intervento ha richiamato il dovere dei cattolici di impegnarsi anche in politica ed ha proposto di predisporre un appello ai cattolici per una rinnovata presenza nella società italiana, trovando il consenso del Cardinale Re.

 

 

*

On. Giacomo Bezzi
Responsabile della sezione Trentino AA della Fondazione Nazionale di Studi Tonioliani

 

 

 

 

 

 

 

Foto: da comunicato stampa

Categoria news:
LANCIO D'AGENZIA

I commenti sono chiusi.