VIDEONEWS & sponsored

(in )

FONDAZIONE BRUNO KESSLER – FBK / TRENTO * SOCIETÀ DIGITALE: « NEL 2021 AGGIUDICATI 7 PROGETTI EUROPEI ANCHE PER LA SICUREZZA URBANA, FINANZIAMENTO DI 2 MILIONI E 893 MILA EURO »

Società digitale: FBK si aggiudica 7 progetti europei nel 2021. Sette progetti scientifici internazionali per un finanziamento europeo alla Fondazione Bruno Kessler di quasi 3 milioni di euro.

Parte in quarta l’attività di ricerca 2021 del centro Digital Society, nato con la nuova organizzazione della Fondazione Bruno Kessler e dedicato alle tecnologie digitali che stanno ridisegnando la nostra società.

Fra gennaio e aprile partiranno i progetti [email protected], INTERLINK, KID_ACTION, coordinati a livello europeo proprio dal centro di ricerca trentino, e MARVEL, ODEUROPA, PROTECTOR, DINoS5G, cui FBK parteciperà con importanti realtà nazionali ed internazionali.

Si tratta di progetti alla frontiera della ricerca, che grazie anche all’applicazione dell’intelligenza artificiale e delle tecnologie 5G, svilupperanno innovazioni in diversi ambiti della società come la sicurezza urbana, la prevenzione del cyberbullismo, la digitalizzazione della PA, la valorizzazione del patrimonio culturale, e per i quali FBK riceverà un finanziamento europeo complessivo di circa 2.893.000 euro.

“Ottenere questi progetti europei”, sottolinea Marco Pistore, direttore del centro Digital Society, “è un grande risultato con un duplice significato: viene premiato il forte lavoro svolto lo scorso anno con tutti i colleghi in vista del lancio del centro Digital Society della FBK e viene confermato quanto sia importante riuscire a combinare la ricerca avanzata sulle tecnologie innovative con l’impatto in ambiti chiave per la società, anche per eccellere a livello europeo.”
Per maggiori informazioni: Centro Digital Society – FBK

 

*
I PROGETTI:

[email protected]
A secure and reusable Artificial Intelligence platform for Edge computing in beyond 5G Networks
Coordinato da FBK
Finanziamento Ue a FBK: € 642,750,00
L’intelligenza artificiale è diventata una grande forza innovativa ed è uno dei pilastri della quarta rivoluzione industriale. Il progetto è dedicato in particolare all’accuratezza e alle prestazioni delle piattaforme abilitate all’IA, alla loro integrazione in sistemi decisionali potenzialmente autonomi. Questa sfida verrà affrontata sfruttando il concetto di “IA riutilizzabile, sicura e affidabile per l’automazione della rete”. Le industrie europee, gli accademici e le PMI innovative si impegnano a ottenere un impatto a livello di UE sugli aspetti rilevanti per il settore dei paradigmi AI-for-networks e networks-for-AI nelle reti oltre il 5G.

INTERLINK
Innovating goverNment and ciTizen co-dEliveRy for the digitaL sINgle market
Coordinato da FBK
Finanziamento Ue a FBK: € 687,000.00
Il progetto mira a superare le barriere che impediscono alle pubbliche amministrazioni di riutilizzare e condividere servizi con cittadini e imprese sviluppando un nuovo modello di governance collaborativa e una serie di strumenti tecnologici che forniranno le funzionalità di base necessarie per consentire agli attori privati ​​di cooperare nell’erogazione di un servizio. Il progetto sperimenterà la coproduzione di servizi tra PA e privati in tre casi d’uso all’interno delle PA partner: il Ministero italiano dell’Economia e delle Finanze, il Ministero lettone dello Sviluppo Regionale e la Città di Saragozza.

KID_ACTION
Coordinato da FBK
Finanziamento Ue a FBK: € 188,320.00
Il progetto ha lo scopo di prevenire e lottare contro il cyberbullismo tra bambini e adolescenti attraverso l’educazione interattiva e la gamification, all’interno di contesti di apprendimento formale e non-formale in 10 Paesi europei. Il progetto, che durerà 2 anni a partire da gennaio 2021 ed è co-finanziato dal REC Programme del Directorate-General for Justice and Consumers della Commissione europea. E’ coordinato dalla Fondazione Bruno Kessler e include tra i partner la Provincia autonoma di Trento, Amnesty International Italia, European Schoolnet (Belgio) e Youth for Exchange and Understanding (Belgio).

MARVEL
MULTIMODAL EXTREME SCALE DATA ANALYTICS FOR SMART CITIES ENVIRONMENTS
Finanziamento Ue a FBK: € 377,500.00
Il progetto svilupperà un rivoluzionario framework che consente la percezione e l’intelligenza multimodale per il riconoscimento di scene audiovisive e il rilevamento di eventi in un ambiente di città
intelligente. L’obiettivo è analizzare ed estrarre dati dai flussi audiovisivi multimodali di una Smart City e aiutare i responsabili delle decisioni a migliorare la qualità della vita e dei servizi ai cittadini senza violare i limiti etici e di privacy.

ODEUROPA
Negotiating Olfactory and Sensory Experiences in Cultural Heritage Practice and Research
Finanziamento Ue a FBK: € 306,450.00
E’ la prima iniziativa europea ad utilizzare l’intelligenza artificiale (AI) per studiare l’importanza dei profumi e dell’odorato e per scoprire come gli odori hanno plasmato le nostre comunità e tradizioni. Sarà creato un archivio virtuale degli odori e del loro significato, realizzato da esperti del web semantico e storici della cultura, e messo a disposizione di tutti.

PROTECTOR
PROTECTing places of wORship
Finanziamento Ue a FBK: € 511,353.00
Il progetto mira a migliorare in modo significativo le strategie di protezione dei luoghi di culto in Europa, attraverso il coordinamento, la cooperazione e la comunicazione tra forze dell’ordine, autorità pubbliche, enti religiosi, mondo della ricerca e della formazione. E’ co-finanziato dall’ISFP Programme del Directorate-General for Migration and Home Affairs della Commissione europea.

DINoS5G
Diagnostic Integrated Networks of Satellite and 5G
Finanziamento ESA a FBK: € 180,371.00
L’obiettivo del progetto è sviluppare una soluzione tecnologica innovativa per la manutenzione intelligente dell’infrastruttura ferroviaria (partner capofila del progetto è RFI), volta a incrementarne la disponibilità, attraverso l’integrazione delle reti di comunicazione terrestre 5G e satellitari. La realizzazione di reti di telecomunicazione più resilienti a servizio dell’infrastruttura ferroviaria permetteranno un forte incremento della capacità di supervisione sull’intera rete ferroviaria.